Il ruolo della Cina nell’aumento delle riserve d’oro del BRICS







Il ruolo della Cina nell’aumento delle riserve d’oro del BRICS

L’alleanza economica dei BRICS ha attivamente incrementato le sue riserve d’oro come parte della sua strategia in corso, con la Cina che guida una striscia di 17 mesi di acquisizioni del metallo prezioso. Questo sforzo collettivo è previsto aumentare il valore dell’oro, specialmente alla luce dell’ultimo picco di prezzo raggiunto il mese scorso, che ha toccato il record di $2.431.

L’enfasi dei BRICS sulla diversificazione lontano dal dollaro statunitense è un fattore significativo di questo trend. La significativa domanda cinese di oro in particolare ha svolto un ruolo cruciale nell’aumento dei prezzi. Ross Norman, CEO di Metalsdaily.com, ha enfatizzato il ruolo chiave della Cina, descrivendo il flusso d’oro nel paese come passato da solido a torrenziale.

La serie infinita di acquisti da parte della Cina non solo ha aumentato la domanda globale di oro, ma ha contribuito anche alla diminuzione delle riserve d’oro disponibili, aumentandone ulteriormente il valore. Gli analisti, tra cui quelli di Morgan, prevedono che questa tendenza porterà il prezzo dell’oro a superare i $2.500 entro il 2024, segnando un cambiamento significativo nella percezione del valore dell’oro e nelle strategie dei paesi nel comprarlo e diversificarlo.

Questo cambiamento riflette pratiche non viste dall’era pre-Bretton Woods e evidenzia le dinamiche mutevoli delle considerazioni geopolitiche ed economiche legate all’oro.

In particolare, per il continente africano e i paesi africani, questo aumento del valore dell’oro e l’accento sul suo possesso come riserva strategica potrebbero avere implicazioni significative. Con l’aumento della domanda globale e dei prezzi dell’oro, i paesi africani ricchi di risorse potrebbero beneficiare economicamente dalla valorizzazione del loro oro.


Iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito