Bboxx Trasferisce la Sede da Londra a Kigali: Investimenti e Formazione per il Futuro dell’Africa

- Advertisement -
Nel dinamico panorama dell’innovazione africana, Bboxx, una società in prima linea nel campo delle piattaforme tecnologiche orientate ai dati, ha annunciato un cambiamento strategico: il trasferimento della sua sede centrale da Londra a Kigali. Questa mossa, che rappresenta un impegno tangibile verso lo sviluppo in Africa, consolida la posizione di Bboxx come azienda fortemente impegnata nel continente africano.

La notizia è stata resa pubblica durante il UK-Rwanda Business Forum a Kigali, segnando l’inizio di un capitolo ambizioso per la società, che prevede di espandere notevolmente il proprio impatto, mirando a raggiungere 36 milioni di persone entro il 2028. Il piano strategico comprende la formazione di circa 1000 ruandesi nei prossimi cinque anni e un investimento superiore ai 100 milioni di dollari in Rwanda, a seguito di una partnership dello stesso valore con l’azienda d’investimento kuwaitiana EnerTech annunciata in dicembre 2023.

Bboxx, fondata nel 2010 da tre laureati all’Imperial College di Londra, ha visto nell’arco di 13 anni una notevole crescita, espandendosi in 11 mercati africani e fornendo energia elettrica a oltre il 10% delle abitazioni ruandesi. La sua offerta si è allargata dall’energia solare a soluzioni per la cucina pulita a pagamento, pompe idriche, smartphone e persino veicoli elettrici.

Il Rwanda, transformatosi in un hub di tecnologia e innovazione grazie alle politiche favorevoli agli affari, alla modernizzazione del Centro Finanziario Internazionale di Kigali e alla futura Start-up Act, rappresenta il luogo ideale per la sede di Bboxx. Il paese attrae talenti nel settore della tecnologia e dell’ingegneria e si posiziona come territorio fertile per la crescita e gli investimenti. Inoltre, la posizione di Kigali e l’accesso al resto del continente facilitato da Rwandair consentono a Bboxx di collocarsi al cuore dei settori energetico e tecnologico in rapida evoluzione.

Francis Gatare, CEO del Rwanda Development Board, ha accolto con entusiasmo la decisione di Bboxx, evidenziando come il posizionamento in Rwanda sia frutto di politiche mirate e un ambiente favorevole agli investimenti che rendono il paese attrattivo per le aziende innovative.

Mansoor Hamayun, CEO e cofondatore di Bboxx, ha sottolineato come la collocazione nel cuore dell’Africa rispecchi l’impegno dell’azienda di mantenere un forte legame con le comunità servite e di recare trasformazione e sviluppo su larga scala.

Il Regno Unito, attraverso il proprio Alto Commissario in Rwanda, ha espresso soddisfazione per il trasloco di Bboxx, interpretandolo come un riflesso della forte relazione tra i due Paesi e un segno del sostegno britannico all’innovazione africana.

Bboxx si presenta come una dimostrazione concreta di partnership solide con i governi africani, in particolare quello Rwandese, con obiettivi condivisi nell’elettrificazione del continente e nell’emancipazione economica delle comunità remote. La missione di Bboxx rappresenta una visione di un futuro africano più luminoso e sostenibile.

Informazioni su Bboxx:
Bboxx è una piattaforma super tecnologica basata su dati, che trasforma le vite e libera il potenziale connettendo i consumatori africani e fornendo prodotti innovativi. Attraverso Bboxx Pulse®, un sistema operativo completo, e una solida rete sul campo, l’azienda collega i clienti con servizi come energia pulita, cucina pulita, smartphones, e-mobility e una selezione di prodotti finanziari, spesso per la prima volta. La società serve comunità rurali e urbane aspiranti, rendendo accessibili soluzioni rivoluzionarie per mezzo di una logistica all’ultimo miglio e metodi di finanziamento innovativi basati sui dati. I servizi proposti sono offerti con la formula pay-as-you-go a famiglie, imprese e comunità, permettendo ai consumatori africani di sbloccare il loro potenziale.

Strategic partner di investitori, fornitori di servizi, aziende globali e governi, Bboxx accelera la crescita e offre prodotti diversificati ai consumatori in Africa. I partner si collegano a Bboxx sfruttando l’opportunità di mercato offerta dalla green tech e dal big data, creati per essere scalabili. Dopo l’acquisizione di PEG Africa nel 2022, Bboxx ha ora un impatto positivo sulla vita di oltre 3,6 milioni di persone in 10 mercati operativi e contribuisce direttamente a 11 dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite. Con oltre 4000 dipendenti in Africa e uffici nel Regno Unito e in Asia, Bboxx e le sue affiliate costituiscono una delle reti più estese nel continente.

Per maggiori informazioni su Bboxx, visitare il sito bboxx.com o seguire i canali social LinkedIn e Twitter.

- Advertisement -

Per restare aggiornato, iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito