Dubai Investments annuncia il Dubai Investments Park (DIP) Angola

- Advertisement -
Dubai Investments punta verso l’Africa con un importante ingresso nei mercati africani, annunciando il suo primo sviluppo misto di punta in Africa – il Dubai Investments Park (DIP) Angola.

DIP Angola, un innovativo hub integrato misto residenziale, commerciale e industriale su un’area di 2000 ettari in Angola, Africa, è stato pianificato e progettato per evidenziare l’esperienza di Dubai Investments nella realizzazione di sviluppi misti di grande successo.

Il sito del progetto comprende 3 chilometri di costa mozzafiato e un tratto di 2 chilometri di spiaggia sabbiosa, offrendo una tela per una pianificazione master versatile. La topografia dell’area consente un’integrazione senza soluzione di continuità di zone industriali, commerciali e residenziali, preservando al contempo la bellezza naturale. Lo sviluppo mira a diventare un polo turistico e industriale, con uno sviluppo sostenibile allineato con il Ministero dell’Ambiente dell’Angola (MINAMB).

Dubai Investments svilupperà l’infrastruttura e affitterà terreni a sviluppatori e investitori per creare un unico sviluppo misto coeso mentre il Gruppo procede con la realizzazione del DIP Angola.

Il progetto è strategicamente situato nella Municipalità di Dande, nella Provincia di Bengo, a soli 50 chilometri dalla capitale nazionale Luanda e a 33 chilometri a ovest della capitale provinciale, Caxito. Una robusta rete di trasporti regionali garantisce un’eccellente connettività sia per i visitatori locali che internazionali.

Khalid bin Kalban, Vice Presidente e CEO di Dubai Investments, ha dichiarato: “Dubai Investments Park Angola rappresenta una pietra miliare importante, che rappresenta il primo sforzo del Gruppo a una scala così grande, segnando l’inizio di un percorso verso l’espansione globale. Questo passo strategico conferma la ferma convinzione del Gruppo nel promettente panorama economico dell’Africa, mirando a catalizzare la crescita sostenibile e il progresso in tutto il continente.”

Il progetto è in linea con i regolamenti del Ministero dell’Ambiente per la protezione e la conservazione dell’ambiente e si conforma agli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) delle Nazioni Unite. Ciò viene raggiunto attraverso l’energia rinnovabile integrata, la gestione intelligente dell’acqua, il paesaggismo innovativo e altre iniziative sostenibili orientate al futuro.

- Advertisement -

Per restare aggiornato, iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito