Makamba sottolinea l’importanza del Piano Mattei per l’Africa

In un recente incontro a Roma, il Ministro degli Esteri e della Cooperazione dell’Africa Orientale della Tanzania, January Makamba, ha portato alla luce l’importanza del Piano Mattei per lo sviluppo dell’Africa. Sottolineando la specificità delle esigenze africane, Makamba ha espresso ottimismo riguardo ai risultati che l’iniziativa potrebbe generare per il continente.

Durante il Quarto Vertice Italia-Africa, che ha visto la partecipazione di capi di stato africani e italiani, il Ministro Makamba ha rappresentato il Presidente Samia Suluhu Hassan. Ha messo in rilievo il potenziale del Piano Mattei nell’accelerare la crescita economica africana, indicando come esso possa aiutare i paesi in via di sviluppo a superare ostacoli che frenano il progresso.

Alla conferenza, il Primo Ministro italiano Giorgia Meloni ha delineato gli ambiti di intervento del Piano Mattei, tra cui la sicurezza energetica, l’uso di energie alternative, lo sviluppo infrastrutturale, la sicurezza alimentare, l’istruzione e la formazione professionale, e la lotta contro l’immigrazione clandestina. Meloni ha manifestato l’intenzione del governo italiano di contribuire significativamente allo sviluppo africano attraverso questa nuova iniziativa.

Da parte sua, il Presidente della Commissione dell’Unione Africana, Moussa Mahamat, ha richiesto un periodo di valutazione per il Piano Mattei prima della sua attuazione. Mahamat ha evidenziato la necessità di trasformare le parole in azioni concrete, insistendo sulla discussione e definizione delle metodologie di implementazione dei progetti proposti per evitare promesse non mantenute.

Il Quarto Vertice Italia-Africa ha come obiettivo il miglioramento dell’ambiente di affari e investimenti per incrementare il commercio e gli investimenti tra Italia e Africa attraverso il Piano Mattei. La conferenza rappresenta un’opportunità per l’Italia di presentare il suo piano strategico rivolto al continente africano, riflettendo una revisione dell’approccio italiano verso l’Africa.

Al vertice hanno partecipato leader di alto livello provenienti da alcuni paesi africani, ministri, alti funzionari dell’Unione Europea e delle Nazioni Unite, rappresentanti di istituzioni e organizzazioni internazionali, leader aziendali e istituzioni finanziarie, tutti riuniti per discutere e collaborare su tematiche di vitale importanza per il futuro dell’Africa e delle sue relazioni con l’Italia.

Per restare aggiornato, iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito