La Tanzania prevede un boom del PPP di 22,5 trilioni di scudi entro il 2025

Il governo tanzaniano prevede un significativo aumento delle Partnership Pubblico-Private (PPP), con un investimento stimato di 9 miliardi di dollari entro il 2025. Questa ambiziosa prospettiva deriva da una combinazione di progetti infrastrutturali promettenti e recenti riforme legali che hanno rafforzato la fiducia degli investitori. Il commissario delle PPP, David Kafulila, ha rivelato le previsioni durante una recente visita alla sede di Mwananchi Communications Limited, sottolineando l’impegno del governo nel migliorare l’efficienza nell’esecuzione delle PPP, in linea con le raccomandazioni degli investitori.

Durante un’intervista recente, l’imprenditore americano Michael Coudrey, attivo nel settore agricolo in Tanzania, ha sottolineato che nonostante la crescita economica del paese come economia emergente, persistono alcune limitazioni legate alla capacità, in particolare a causa della scarsa infrastruttura e delle strade che ostacolano le esportazioni. Tuttavia, ha evidenziato come il settore privato abbia risolto molte di queste sfide e abbia l’opportunità di svilupparsi ulteriormente se supportato dal governo.

Il Professore di economia dell’Università di Oxford, Stefan Dercon, ha espresso dubbi sull’efficacia delle Partnership Pubblico-Private, sottolineando la complessità della collaborazione formale tra settore pubblico e privato. Tuttavia, Kafulila ha sottolineato che il governo ha compiuto progressi significativi nelle riforme legali per aumentare la fiducia degli investitori, con progetti PPP di valore notevole attualmente in cantiere, tra cui progetti stradali, energia solare e linee di trasmissione elettrica.

Kafulila ha sottolineato che le modifiche apportate alla legge sulle PPP hanno aumentato la fiducia degli investitori, inclusa la possibilità di risolvere le controversie tramite organi internazionali di arbitrato e il finanziamento dei progetti attraverso il Finanziamento del Gap di Redditività (VGF). Inoltre, le modifiche consentono incentivi agli investimenti e appalti diretti per progetti eseguiti in caso di urgenza senza richiedere finanziamenti governativi.

Per la prima volta nella storia del paese, la Tanzania è stata valutata da due rinomate società di rating, Moody’s e Fitch, ottenendo un punteggio B+, il più alto assegnato a un paese della regione. Questa valutazione ha ulteriormente aumentato la fiducia degli investitori nella cooperazione nell’esecuzione dei progetti di PPP, mostrando la salute economica del paese.

Il progetto dell’autostrada Kibaha-Chalinze è stato oggetto di attenzione, con cinque aziende selezionate su nove richiedenti per l’implementazione del progetto. Tuttavia, è stata richiesta un’estensione del tempo per completare gli studi di fattibilità. Kafulila ha anche sottolineato l’importanza della formalizzazione del settore informale per il futuro e lo sviluppo del settore privato in Tanzania, insieme all’importanza della buona governance per evitare perdite nei casi di controversie internazionali.

Per restare aggiornato, iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito