“L’Italia punta al successo nel settore del gas offshore in Mozambico: un’opportunità imperdibile!”

I gasdotti scoperti al largo del Mozambico rappresentano un’enorme opportunità per lo sviluppo del paese africano, ha dichiarato il primo ministro italiano Giorgia Meloni durante una visita con il capo del gruppo energetico italiano Eni.

Parlando dopo un incontro con il presidente mozambicano Filipe Nyusi, Meloni ha detto che l’Eni controllato dallo Stato è il miglior esempio di cooperazione economica tra l’Italia e il Mozambico.

“Concordiamo con il presidente del Mozambico che i giacimenti scoperti al largo della costa settentrionale del Mozambico rappresentano un’enorme opportunità per lo sviluppo di questa nazione e anche per rafforzare la nostra relazione”, ha detto Meloni.

Il giacimento di gas situato nel bacino Rovuma al largo del Mozambico, chiamato giacimento Coral, è stimato contenere 500 miliardi di metri cubi di gas naturale.

Eni è l’operatore del progetto di gas naturale liquefatto galleggiante Coral South (LNG), che ha reso il paese impoverito un produttore ed esportatore mondiale di LNG a partire da novembre.

Il gruppo italiano possiede congiuntamente più di due terzi del progetto insieme a Exxon Mobil e la CNPC della Cina. L’azienda energetica portoghese Galp, la Korean Gas Corp. e la compagnia petrolifera statale del Mozambico ENH sono i partner minoritari con il 10% ciascuno.

Eni spera di raggiungere una decisione finale sugli investimenti per un secondo progetto di LNG galleggiante per sfruttare il giacimento Coral entro la fine di giugno del prossimo anno, hanno riferito due fonti direttamente coinvolte nel progetto a Reuters questa settimana.

Meloni ha anche dichiarato venerdì che il 70% del fondo per il clima italiano, pari a circa 3 miliardi di euro, sarà riservato all’Africa.

“L’Europa ha un problema di approvvigionamento energetico mentre l’Africa è potenzialmente un enorme produttore di energia. Se mettiamo insieme le due cose possiamo costruire un futuro diverso di cooperazione tra i nostri continenti riguardo all’energia ma… anche riguardo alle materie prime”, ha detto il primo ministro.

Meloni ha annunciato che l’Italia ospiterà una conferenza Italia-Africa all’inizio del prossimo anno, durante la quale il governo presenterà la sua nuova strategia di cooperazione per il continente.

Per restare aggiornato, iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito