Il governo del Ghana è invitato a investire nell’industria artistica e culturale

Il governo del Ghana è stato invitato a prestare attenzione all’industria dello spettacolo per ridurre la disoccupazione giovanile.

Il reverendo Anthony Ato Hills, vice sovrintendente della Consuming Fire Church International, che ha lanciato l’appello, ha detto che i giovani sono dotati di potenzialità che, se sfruttate, potrebbero generare reddito per il loro benessere generale e per la crescita e lo sviluppo del Paese.

“Come Paese, dobbiamo concentrarci sul potenziale dei nostri giovani e sfruttarlo per la loro crescita aprendo strade in questo settore per consentire loro di esplorare e fare di più per se stessi e per il Paese”.

Il reverendo Hills ha fatto queste osservazioni in occasione della celebrazione del 10° anniversario della Fondazione per la Musica e la Danza Africana (AFRIMUDA) a Cape Coast.

Egli ha osservato che l’economia può essere rilanciata attraverso l’industria delle arti e della cultura e che è imperativo dotarla di risorse e sostenerla in ogni momento.

Il reverendo Hills, che ha presieduto la celebrazione, ha fatto appello ai ghanesi affinché non guardino dall’alto in basso le arti dello spettacolo.

Ha consigliato ai genitori di aiutare a coltivare i bambini che hanno interesse nel settore per proteggere, mostrare e promuovere la cultura e le tradizioni del Paese.

Da parte sua, John Kuuberterzie, Direttore Generale dell’AFRIMUDA, ha osservato che le istituzioni interessate all’industria artistica e culturale dovrebbero utilizzare le prolifiche e uniche troupes culturali del Paese per promuovere il patrimonio culturale ghanese.

Ha detto che è imperativo che tali istituzioni collaborino efficacemente con le troupes culturali per dare agli studenti di musica e agli individui interessati un’esperienza pratica e far loro capire le prospettive della musica e della danza.

La mancanza di tali collaborazioni, ha detto, ha costretto molti studenti di musica e danza di prima classe ad avventurarsi in altre discipline perché non potevano creare nulla di sostanziale per se stessi nell’ambiente culturale al di fuori dell’università.

AFRIMUDA è un acronimo di African Music and Dance (Musica e Danza Africana), fondato nel 2013 e lanciato ufficialmente nel 2015, con l’obiettivo di aiutare i giovani vulnerabili della metropoli di Cape Coast ad acquisire alcune capacità imprenditoriali per affrontare le sfide attraverso le arti e la cultura.

Le aree di formazione imprenditoriale principali sono quattro: produzione di batik, cravatte e tinture, cucito e design di moda, tecnologia di progettazione video e grafica e tecnologia di produzione sonora e musicale.

Per restare aggiornato, iscriviti al canale Telegram 

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito