Il mercato africano dei videogiochi dovrebbe superare 1 miliardo di dollari nel 2024

Il mercato africano dei videogiochi sta andando bene. Secondo i dati di Newzoo, nel 2022 i giochi venduti nella regione hanno generato entrate per 862,8 milioni di dollari, con un aumento dell’8,7% rispetto all’anno precedente.
Il mercato africano dei videogiochi sta vivendo un momento importante.
Secondo i dati condivisi in esclusiva con la CNBC, l’industria videoludica dell’Africa subsahariana dovrebbe generare per la prima volta oltre 1 miliardo di dollari nel 2024.
Le cifre, compilate dalla società di ricerca olandese Newzoo per la startup africana Carry1st, suggeriscono un mercato vivace per il gioco d’azzardo in Africa, dove la crescita economica è stata lenta e la regione è alle prese con un’inflazione persistente, condizioni finanziarie difficili e un debito netto elevato.
Secondo la Banca Mondiale, il tasso di crescita economica dell’Africa subsahariana è sceso al 3,6% nel 2022 dal 4,1% del 2021. Si prevede un ulteriore calo nel 2023, al 3,1%.
Ciononostante, il mercato africano dei videogiochi sta andando bene. Nel 2022, i giochi venduti nella regione hanno generato 862,8 milioni di dollari di ricavi, con un aumento dell’8,7% rispetto all’anno precedente, secondo i dati di Newzoo.
Questo dato è in contrasto con una più ampia contrazione dell’attività videoludica a livello globale, in quanto la coda delle chiusure di Covid si esaurisce e l’aumento del costo della vita ha costretto i consumatori a stringere la cinghia.
Secondo Newzoo, il mercato globale dei giochi ha generato un fatturato di 182,9 miliardi di dollari nel 2022, con un calo del 5,1% rispetto al 2021.
Cordel Robbin-Coker, CEO di Carry1st, con sede a Città del Capo, ha dichiarato che l’aspetto più significativo dei dati è la “crescita secolare del mercato dei giochi nell’Africa sub-sahariana”.
“Guardando al passato, sappiamo che Covid ha contribuito in modo significativo”, ha detto Robbin-Coker. Ma ora che questi benefici si sono ridotti, stiamo iniziando a vedere la crescita rallentare e persino diminuire in altri mercati”.
“Abbiamo la popolazione in più rapida crescita al mondo”, ha aggiunto. “Le persone si connettono per la prima volta a un ritmo davvero rapido. La maggior parte, oltre il 90%, avviene tramite telefono cellulare. C’è un forte appetito per i contenuti.
La società di venture capital Konvoy, che si concentra sugli investimenti legati al gioco, ha dichiarato di prevedere che l’industria del gioco in Africa crescerà del 15,7% nel 2023 e del 13,6% l’anno successivo, superando le precedenti proiezioni di crescita del 9,23% e dell’8,95%.
“Questi numeri iniziali per il gioco d’azzardo nel continente sono promettenti, ma le tendenze a lungo termine della crescita della popolazione, della penetrazione di Internet e dell’adozione degli smartphone dipingono un quadro di crescita incredibile per il gioco d’azzardo nel continente”, ha dichiarato alla CNBC Jackson Vaughan, managing partner di Konvoy.
L’adozione degli smartphone, in particolare, ha dato impulso alle prospettive di gioco dell’Africa. Una popolazione giovane più numerosa del normale nella regione significa che la tecnologia digitale è stata fortemente abbracciata.
Secondo l’ente del settore mobile GSMA, entro il 2030 l’87% della popolazione dell’Africa subsahariana possiederà uno smartphone, rispetto al 51% del 2022.
Ciò è dovuto in gran parte al calo dei prezzi degli smartphone e alla crescita degli utenti “nativi digitali”.
L’industria del gioco globale dovrebbe tornare a crescere quest’anno e la società di analisi Ampere Analysis prevede un aumento del 3,3% nel 2023, grazie al “ritorno in forma” del gioco mobile.
Ma si tratta di una crescita ben lontana da quella vertiginosa del 2020 e del 2021, quando la pandemia di coronavirus costrinse le persone a rimanere in casa e a passare più tempo libero a giocare.
“Il potenziale di interruzione dell’acquisizione di utenti derivante da future modifiche alla privacy delle piattaforme, oltre a un pubblico più ampio e meno resistente ai cambiamenti delle condizioni macroeconomiche, significa che l’andamento del mercato dei giochi mobili è diventato meno prevedibile rispetto al passato”, ha dichiarato Louise Shorthouse, analista di Ampere Analysis.
In Africa, gran parte della crescita dei giochi è stata trainata dall’utilizzo degli smartphone.
Secondo Newzoo, il gioco mobile ha generato entrate per 778,6 milioni di dollari nel 2022, rappresentando circa il 90% delle vendite totali di giochi.
La Nigeria è in testa per quanto riguarda il fatturato totale annuo dei giochi, con 249 milioni di dollari, seguita dal Sudafrica, che ha generato 236 milioni di dollari di entrate.
Secondo Newzoo, il Sudafrica era in precedenza il più grande mercato africano di videogiochi.
I paesi che hanno generato i maggiori ricavi sono stati il Kenya (46 milioni di dollari), l’Etiopia (42 milioni di dollari) e il Ghana (34 milioni di dollari).
L’Etiopia ha registrato la più alta crescita su base annua (13%), mentre l’Uganda è stato il mercato dei giochi a più lenta crescita, con un incremento di appena il 6%.
Secondo Newzoo, la Nigeria e il Sudafrica hanno contribuito con un fatturato due volte superiore a quello degli altri otto Paesi principali messi insieme. Tutti e 10 i Paesi hanno registrato una crescita delle vendite anno su anno.

Iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito