TANZANIA: cartolarizzazione da 125 milioni di dollari per l’accesso all’elettricità solare

- Advertisement -
d.light acquisisce i mezzi per sviluppare le sue attività in Tanzania. Il fornitore di accesso all’elettricità ha ottenuto dalla Trade and Development Bank of Eastern and Southern Africa (TDB) una linea di cartolarizzazione da 30 milioni di dollari, con la capacità di acquistare fino a 125 milioni di dollari di attività. “Come metodo di finanziamento scalabile, la cartolarizzazione è un importante strumento fiscale per aiutare i Paesi africani a raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) delle Nazioni Unite sull’accesso all’energia. Prevediamo che d.light estenderà questo strumento ad altri importanti mercati dell’Africa subsahariana nel corso del 2023”, spiega Nick Imudia, amministratore delegato di d.light.

Ha aggiunto che “questo nuovo finanziamento della TDB ci dà i fondi aggiuntivi per raggiungere un maggior numero di famiglie e nuclei familiari a basso reddito in Tanzania, in un modo che sia conveniente per i nostri clienti e sostenibile per la nostra attività”. Nell’Africa subsahariana, l’azienda di San Francisco, California, distribuisce sistemi solari domestici che forniscono accesso all’elettricità nelle aree rurali.

Un nuovo meccanismo di finanziamento per l’elettrificazione
L’azienda fornisce anche altre apparecchiature a energia solare, tra cui televisori e ventilatori. Queste apparecchiature vengono distribuite attraverso il modello PAY-GO. Per TBD, la linea di credito concessa a d.light è un investimento ad alto impatto sociale e ambientale, poiché “solo nel 2022, l’azienda avrà raggiunto più di 1,6 milioni di persone grazie al modello PAY-GO, creato quasi 2.000 posti di lavoro ed evitato l’emissione di 1,3 milioni di tonnellate di CO2 e di black carbon grazie alla sostituzione delle lampade a paraffina con l’energia solare”, spiega Michael Awori, direttore generale della banca con sede a Mauritius.

Secondo d.light, lo strumento da 125 milioni di dollari sarà utilizzato come base per il suo nuovo strumento Brighter Life Tanzania 1 Limited (BLT1), lanciato in collaborazione con African Frontier Capital (AFC). Operativo anche in Kenya (BLK1), questo tipo di strumento di finanziamento in valuta locale è progettato per accelerare il processo di elettrificazione. In Tanzania, più della metà della popolazione (63 milioni) non ha ancora accesso all’elettricità.

- Advertisement -

Per restare aggiornato, iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito