Cina e Africa chiedono la riforma delle istituzioni finanziarie multilaterali e del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite

La Cina e l’Africa hanno dichiarato giovedì scorso che è necessario affrontare l’annosa questione della riforma delle istituzioni finanziarie multilaterali e del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.

“Entrambe le parti hanno convenuto che la cooperazione Cina-Africa dovrebbe richiamare l’attenzione sul rafforzamento dei meccanismi istituzionali globali esistenti per garantire la partecipazione dei Paesi in via di sviluppo, consentendo così l’inclusione e la fiducia globale”, si legge in una dichiarazione congiunta.

Il presidente sudafricano Cyril Ramaphosa e il suo omologo cinese Xi Jinping hanno co-presieduto una tavola rotonda Cina-Africa a Johannesburg alla quale hanno partecipato diversi leader africani.

Nel suo discorso, Xi ha esortato le nazioni africane a collaborare con la Cina per promuovere un ordine internazionale giusto ed equo.

“Dovremmo portare avanti lo spirito di rimanere uniti nei momenti di avversità, praticare un vero multilateralismo e opporci inequivocabilmente alle vestigia del colonialismo e dell’egemonia in tutte le forme”, ha affermato.

“Dovremmo sostenerci a vicenda nella difesa dei nostri interessi comuni, sostenere la giusta causa dei Paesi in via di sviluppo e lavorare per un ordine più giusto ed equo”.

La Cina e l’Africa hanno inoltre riaffermato il loro forte impegno nei confronti degli scopi e dei principi della Carta delle Nazioni Unite e il loro fermo sostegno reciproco nel sostenere l’integrità territoriale, la sovranità, la sicurezza e gli interessi di sviluppo.

La Cina ha inoltre dichiarato che fornirà sostegno al Fondo per la pace dell’Unione Africana per affrontare efficacemente i conflitti in tutto il continente.

Il sito web dell’Agenzia Anadolu contiene solo una parte delle notizie offerte agli abbonati nel News Broadcasting System (HAS) di AA, e in forma sintetica. Contattateci per conoscere le opzioni di abbonamento.

Fonte: aa.com.tr

Iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito