Un’azienda cinese firma un accordo di scambio culturale con l’Istituto Confucio in Tanzania

a sede della China Communications Construction Company Limited (CCCC) in Tanzania e l’Istituto Confucio dell’Università di Dar es Salaam in Tanzania hanno firmato venerdì un accordo per il potenziamento dello scambio culturale e della cooperazione tra Cina e Tanzania.

L’accordo è stato firmato dal rappresentante senior della CCCC Zhao Zhenyuan e dal vice cancelliere dell’Università di Dar es Salaam responsabile degli studi post-laurea Donatha Tibuhwa.

Parlando prima della firma, Tibuhwa ha affermato che l’accordo non solo promuoverà l’amicizia e la cooperazione tra la CCCC e l’Università di Dar es Salaam, ma anche tra la Cina e la Tanzania.

Ha dichiarato che il governo cinese e il CCCC hanno “lasciato un segno indelebile nell’ambiente accademico dell’Università di Dar es Salaam dopo aver costruito la più grande biblioteca che viene utilizzata dagli studenti per ampliare le loro conoscenze secondo gli standard internazionali”.

Tibuhwa ha aggiunto che l’Istituto Confucio dell’Università di Dar es Salaam, fondato un decennio fa, ha continuato a promuovere la cultura tra Cina e Tanzania attraverso l’insegnamento della lingua e della cultura cinese.

“La maggior parte degli studenti che hanno imparato la lingua cinese presso l’Istituto Confucio dell’Università di Dar es Salaam sono impiegati dal governo, mentre altri lavorano presso le imprese cinesi in Tanzania”, ha dichiarato Tibuhwa, ringraziando la CCCC per aver donato libri all’Istituto Confucio.

Zhao, da parte sua, ha affermato che negli ultimi 10 anni l’Istituto Confucio ha svolto un ruolo importante nel promuovere gli scambi e la cooperazione culturale tra Cina e Tanzania.

Da quando è entrato nel mercato tanzaniano nel 2009, il CCCC ha intrapreso quasi 20 progetti, contribuendo positivamente alla costruzione di infrastrutture in Tanzania, alla promozione dello sviluppo economico e sociale locale e al miglioramento degli standard di vita del popolo tanzaniano.

“Ci impegniamo a fornire alla Tanzania più servizi infrastrutturali per rendere i trasporti più convenienti e la vita migliore. Siamo disposti a svolgere più attività di scambio culturale con l’Università di Dar es Salaam e a utilizzare la comunicazione culturale come mezzo per raggiungere l’integrazione reciproca, per approfondire l’amicizia tra i due Paesi”, ha dichiarato Zhao.

Fonte: english.news.cn

Iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito