Cosa sta facendo la Tanzania per ridurre i costi degli investimenti in comunicazione

Il governo ha fornito dettagli su diverse azioni che sta attuando per ridurre le spese relative agli investimenti nel settore delle telecomunicazioni, in linea con l’approccio pro-business del presidente Samia Suluhu Hassan.
In occasione dell’inaugurazione del moderno ufficio di Vodacom Tanzania a Dodoma, ieri, il ministro per l’Informazione, la comunicazione e le tecnologie dell’informazione, Nape Nnauye, ha dichiarato che il governo ha ridotto il numero di tasse pagate dagli investitori nel settore, comprese quelle per la posa di infrastrutture di comunicazione sulla riserva stradale.
“La Tanzania era solita far pagare 1.000 dollari al chilometro come tassa iniziale, ma ora questa cifra è diminuita in modo significativo”, ha dichiarato.
Il Presidente Hassan ha dichiarato che, consapevole del fatto che un certo numero di torri di telecomunicazione sono state costruite in aree rurali dove l’accesso all’elettricità è ancora una sfida, ha dato ordine al Ministero dell’Energia di garantire che tali servizi (torri di telecomunicazione) siano collegati all’elettricità.
Le compagnie di telecomunicazioni spendono fino a 1,8 milioni di Scellini in gasolio per far funzionare una singola torre. “Se le torri vengono collegate all’elettricità, i costi scenderanno a soli 400,00 Scellini al mese”, ha dichiarato.
Allo stesso modo, ha detto che le tasse associate all’invio e alla ricezione di denaro su una piattaforma mobile sono state inizialmente ridotte del 50 percento, e ora sono state ulteriormente ridotte allo zero percento.
Nel frattempo, il nuovo ufficio di Dodoma è un’estensione della sede principale di Vodacom a Dar es Salaam.
È posizionato in modo da fornire tutti i servizi disponibili presso la sede centrale, riducendo i disagi dei viaggi a lunga distanza verso Dar es Salaam.
L’ufficio dispone anche di un Vodashop ristrutturato e attrezzato per servire i clienti, compreso uno speciale banco inclusivo per le persone con disabilità.
Nnauye ha applaudito Vodacom per l’investimento, per l’espansione dei servizi di rete, per il miglioramento della qualità dei servizi e per le soluzioni digitali innovative, come M-mama, che continuano ad avere un impatto sulla vita dei tanzaniani e contribuiscono alla crescita del settore.
Inoltre, la disponibilità di servizi di rete 5G a Dodoma attraverso le cinque torri erette rende la Tanzania uno dei pochi Paesi africani a disporre del servizio.
Il direttore generale di Vodacom Tanzania, Philip Besiimire, ha espresso la sua gioia per l’apertura di un moderno ufficio a Dodoma.
L’ufficio è stato progettato per servire i vari clienti locali e internazionali e i visitatori che vengono per attività personali e governative.
Include sale riunioni, una stanza dedicata alle madri che allattano e una “Quiet Room” per il personale.
“Siamo impegnati ad avvicinare i nostri servizi ai clienti ed è un piacere inaugurare questo moderno ufficio e negozio, paragonabile alla nostra sede centrale di Dar es Salaam.
Questo ufficio spazioso ed eccellente tiene conto della questione dell’uguaglianza e dell’inclusività per tutti i nostri clienti e il nostro personale”.
Il nostro obiettivo principale è quello di prenderci cura dei nostri clienti e del nostro personale offrendo loro l’opportunità di usufruire della comunicazione e della connettività digitale.
Questo è in linea con il nostro impegno a fornire soluzioni innovative per la comunicazione e l’accesso ai nostri servizi”, ha dichiarato Besiimire.
Il presidente del consiglio di amministrazione di Vodacom Tanzania, il giudice (rtd) Thomas B Mihayo, ha dichiarato che l’obiettivo dell’azienda è sempre stato quello di connettere i tanzaniani con servizi di comunicazione e tecnologia affidabili e di qualità, ponendo l’accento sull’innovazione digitale.
“Invito i residenti di Dodoma e delle zone limitrofe a fare buon uso di questo ufficio a partire da oggi, poiché fornirà in modo efficiente i diversi servizi e prodotti che offriamo a livello nazionale”, ha dichiarato.
Ha dichiarato che Vodacom Tanzania sta lavorando a stretto contatto con tutti gli enti governativi, compreso il Fondo per l’accesso al servizio universale di comunicazione (UCSAF), nel tentativo di fornire servizi di comunicazione nelle aree rurali.
Tra gli altri ospiti di rilievo presenti all’evento c’erano il Commissario regionale di Dodoma, Rosemary Senyamule, e il presidente della Commissione parlamentare per lo sviluppo delle infrastrutture, Selemani Kakoso.

Iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito