L’UE e la Francia si impegnano a stanziare 2 milioni di euro per sostenere le elezioni in Madagascar

L’Unione Europea (UE) e la Francia hanno promesso giovedì di aiutare il Madagascar con un milione di euro ciascuno per le elezioni presidenziali che si terranno nel Paese africano il prossimo novembre. I fondi promessi confluiranno in un Fondo paniere istituito dal Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP), destinato a sostenere il processo elettorale. La missione elettorale indipendente ha indicato di aver bisogno di 32 milioni di euro per organizzare le elezioni. I contributi annunciati dalla Francia e dall’UE portano a 2 milioni di euro gli attuali fondi del fondo creato dal Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (UNDP). Anche la Germania dovrebbe contribuire con i 3 milioni di euro promessi per cinque Paesi africani che organizzano le elezioni presidenziali quest’anno.
Il Basket Fund, come riporta il media locale “Madagascar Tribune”, sarà ampliato per finanziare parte delle elezioni presidenziali, parte delle elezioni legislative e parte delle elezioni comunali. Per le elezioni presidenziali, il fondo di sostegno coprirà l’acquisto delle schede elettorali, la parte del bilancio elettorale che richiede la quota maggiore, aggiunge il media.

Iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito