La Liberia costruirà un impianto solare galleggiante da 20 MW

L’unica centrale idroelettrica in Liberia in grado di produrre “generazione verde rinnovabile su scala di utilità” verrà aumentata a 44MW, ha annunciato il Governo.

Parte della costruzione includerà anche un progetto solare da 20 MW.

Il Presidente liberiano George Manneh Weah ha emesso un ordine esecutivo, indirizzando il pieno sostegno governativo all’implementazione del progetto di ampliamento e solare della Mount Coffee Hydro Power Plant (MCHPP).

Td: “I nostri partner internazionali, la Banca Mondiale e il Power Pool dell’Africa Occidentale, hanno completato lo studio di fattibilità completo per un’estensione idroelettrica di MCHPP di 44MW e un progetto solare di MCHPP di 20MW, e ora stiamo procedendo all’implementazione completamente finanziata di questi due componenti nell’ambito del progetto RESPITE finanziato dalla Banca Mondiale”.

“Questo progetto è considerato critico sia per la nostra sicurezza nazionale che per il nostro sviluppo economico nazionale”, ha detto Weah, aggiungendo che le agenzie governative incaricate di collaborare al progetto includono i Ministri di Stato e il loro personale ministeriale e l’apparato della Casa Esecutiva.

L’ordine, che dirige il pieno sostegno governativo all’implementazione del progetto di estensione e solare della centrale idroelettrica di Mount Coffee (MCHPP), del progetto di seconda idroelettrica del fiume St Paul (Sp2) e dello studio di fattibilità per il progetto di stoccaggio e generazione del serbatoio di via, ha effetto immediato.

Secondo progetto idroelettrico possibile per la Liberia

L’ordine esecutivo ha osservato che la Liberia dispone di abbondanti risorse fluviali e di radiazioni solari per la generazione di energia idroelettrica e solare, ma solo la Centrale idroelettrica di Mount Coffee (MCHPP) sta generando una generazione verde rinnovabile su scala utility.

“La Liberia si impegna a sostenere le agende COP26 scolpite nel Regno Unito nel 2022 e quella prevista in Egitto nel 2023”, ha detto Weah. Ha aggiunto che il Paese rimane impegnato a sviluppare una generazione rinnovabile a prezzi accessibili, utilizzando le risorse naturali della Liberia.

Inoltre, i vertici delle varie agenzie governative devono sostenere la fornitura rapida e l’adesione agli standard ambientali e sociali richiesti. Weah ha detto che la leadership dell’Autorità fiscale della Liberia (LRA) deve sostenere il movimento rapido di squadre e attrezzature in entrata e in uscita e in tutta la Liberia. Questo include il rilascio rapido dei permessi.

Ha sottolineato che la Banca Mondiale e il Power Pool dell’Africa Occidentale hanno finanziato e stanno per completare lo studio di fattibilità completo e bancabile per un secondo progetto idroelettrico da 150 MW sul fiume St Paul, mentre stanno preparando le opzioni per un serbatoio Via e uno studio di fattibilità sulla generazione.

“Il futuro sviluppo economico e sociale della Liberia è intrinsecamente legato allo sviluppo di un’energia accessibile”, ha detto Weah, aggiungendo che la sicurezza nazionale politica, economica e sociale del Paese deve essere rafforzata e garantita da quello che ha definito “un livello di sovranità energetica”.

Per restare aggiornato, iscriviti al canale Telegram 

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito