Nigeria: Il governo federale commissiona un progetto idroelettrico da 40 megawatt a Gombe

Il governo federale ha messo in funzione una centrale idroelettrica da 40 milioni di watt presso la diga di Dadin Kowa, nello Stato di Gombe.
Il ministro delle Risorse idriche, ingegner Suleiman Adamu, affiancato dal governatore dello Stato di Gombe, Inuwa Yahaya, e dall’amministratore delegato dell’Autorità per lo sviluppo del bacino fluviale dell’Alto Benue (UBRBDA), Abubakar Halilu Mu’azu, ha inaugurato ieri il progetto.
Nel suo discorso di apertura durante la cerimonia di messa in funzione, Mu’azu ha spiegato che il progetto mira a sfruttare il potenziale elettrico della diga per incrementare la fornitura di energia elettrica nello Stato e a beneficio delle comunità.
Ha osservato che la diga ha una capacità di serbatoio di 2,8 miliardi di metri cubi e tratta oltre 50 milioni di litri d’acqua al giorno, aggiungendo che la funzione della diga non si limita all’approvvigionamento idrico, ma può irrigare oltre 30.000 ettari di fattorie e generare energia.
“Altre funzioni del bacino sono la pesca e il controllo delle inondazioni. Quindi ora, con la struttura massiccia e la capacità di questa centrale, genererà 40 mega watt entro 65 giorni”, ha detto.

Per restare aggiornato, iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito