BURUNDI: bando di gara per la centrale idroelettrica di Mpanda (10 MW)

La gara d’appalto Hydroneo East Africa è suddivisa in due lotti. Il primo riguarda la progettazione e la costruzione della centrale idroelettrica di Mpanda da 10 MW. L’azienda selezionata sarà responsabile della progettazione dettagliata della centrale e delle infrastrutture associate, nonché della sua costruzione e messa in funzione. Il secondo pacchetto comprende la progettazione e la costruzione dell’infrastruttura di interconnessione, compresa una linea di trasmissione da 33 kV di 27 km tra la centrale e la sottostazione di Rubirizi.
Le aziende interessate a questo progetto possono candidarsi per uno o entrambi i lotti entro il 25 luglio 2023. Il progetto idroelettrico di Mpanda viene sviluppato nell’ambito di un partenariato pubblico-privato (PPP) tra il Governo del Burundi e Mpanda Hydro Power. La società di scopo, interamente controllata da Hydroneo East Africa, prevede di costruire una centrale idroelettrica sul fiume Mpanda, nella provincia di Bubanza.
Leggi anche- BURUNDI: Gigawatt Global raddoppierà la capacità della centrale solare di Mubuga
Secondo le sue proiezioni, la centrale idroelettrica di Mpanda fornirà il 10% dell’elettricità nella rete della società di produzione e distribuzione di acqua ed elettricità del Burundi (REGIDESO), con la quale ha già firmato un accordo di acquisto di energia (PPA). Hydroneo dovrebbe investire 43,5 milioni di dollari nella costruzione delle future strutture. L’azienda, con sede a Parigi, in Francia, prevede di raggiungere la chiusura finanziaria del progetto nel 2022, prima di iniziare i lavori, che dureranno tra i 12 e i 18 mesi.
Nella sua fase di sviluppo, il progetto di costruzione di una centrale elettrica di tipo run-of-river sul fiume Mpanda ha ricevuto il sostegno della società di consulenza di investimenti Finergreen e della Renewable Energy Performance Platform (REPP), una piattaforma di finanziamento per le energie rinnovabili finanziata dal Governo britannico.
Jean Marie Takouleu

Iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito