Perché la Tanzania ha scelto DP World per lo sviluppo del porto di Dar

Perché la Tanzania ha scelto DP World per lo sviluppo del porto di Dar

Questo mese il Parlamento dovrebbe discutere e approvare l’Accordo intergovernativo (Iga) tra Tanzania e Dubai per lo sviluppo del porto di Dar es Salaam

Questo porrà le basi per altre procedure, tra cui l’accordo di concessione, prima dell’inizio di un nuovo capitolo della cooperazione tra la Tanzania Ports Authority (TPA) e DP World, una multinazionale della logistica con sede a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti

Secondo il ministro dei Lavori e dei Trasporti Makame Mbarawa, alla società, il cui approccio è quello di rimuovere le barriere al commercio e creare un ecosistema commerciale per espandere il flusso del commercio intra-regionale e globale, saranno assegnati gli ormeggi da cinque a sette per la gestione

In un’intervista esclusiva rilasciata la scorsa settimana a The Citizen, ha dichiarato che, grazie alla collaborazione con DP World, il governo prevede di aumentare le entrate attraverso il porto del 233,7% nei prossimi dieci anni

Il Prof. Mbarawa ha detto che l’obiettivo è quello di aumentare l’ammontare delle entrate raccolte dal porto dagli attuali 7,79 trilioni di Shh all’anno a 26 trilioni di Shh nel prossimo decennio

“Il potenziale investimento del settore privato potrebbe aumentare la competitività del porto di Dar es Salaam migliorando la qualità del servizio e aumentando l’efficienza”, ha dichiarato

È su queste basi che si potrebbero attirare più affari al porto, aumentando così le entrate e contribuendo allo sviluppo economico generale della Tanzania”

Tra le attuali inefficienze che si ripercuotono sui clienti finali e l’aumento dei costi, gli investimenti del settore privato nel porto di Dar es Salaam sono riconosciuti come un potenziale fattore di cambiamento

Il prof. Mbarawa ha dichiarato che il governo ha deciso di collaborare con DP World per lo sviluppo del porto

Sul perché il governo abbia scelto DP World, il prof. Mbarawa ha detto che l’azienda si trova in una posizione unica per collaborare con il governo, in quanto è un’azienda logistica globale in grado di realizzare la trasformazione necessaria a livello nazionale lungo l’intera catena del valore della logistica

L’azienda ha una comprovata esperienza nella gestione, nel funzionamento e negli investimenti in infrastrutture commerciali in Africa da oltre 20 anni, secondo i più alti standard internazionali

“Abbiamo grande fiducia in DP World ed è per questo motivo che stiamo pianificando di affidarle gli ormeggi da cinque a sette per la movimentazione”, ha dichiarato il Prof. Mbarawa

“Con DP World, ci aspettiamo di vedere un miglioramento delle prestazioni del porto. Ci aspettiamo che il periodo di scarico delle navi venga ridotto a un giorno dagli attuali quattro o cinque”

Questo, ha spiegato il Prof. Mbarawa, potrebbe significare la rimozione delle barriere al commercio, che è fondamentale per guidare e aumentare i flussi commerciali

Il potenziale impatto degli investimenti del settore privato sottolinea l’importanza strategica del porto per l’economia della Tanzania e il suo potenziale di catalizzare la crescita economica e lo sviluppo del Paese

La potenziale introduzione di tecnologie all’avanguardia, attrezzature avanzate e personale qualificato potrebbe consentire al porto di gestire un maggior numero di merci, alleviare la congestione e accelerare i tempi di rotazione delle navi, riducendo così i costi per i clienti finali

Il presidente della Tanzania Shipping Agents Association (Tasaa), Daniel Malongo, ha dichiarato di avere fiducia in DP World, aggiungendo che è tra le prime quattro società al mondo nella gestione dei porti

Ha elogiato il modo in cui l’azienda ha meccanizzato le sue attrezzature di movimentazione e i sistemi operativi e di riscossione dei ricavi

“La trasparenza è di alto livello, poiché ogni movimento, dal momento in cui il container arriva dalla nave al porto e all’ICD (Inland Container Depot), si riflette nel sistema”, ha dichiarato Malongo

“Questo sarà di fondamentale importanza per il nostro Paese, poiché non offre alcuna scappatoia per la perdita di entrate”

Anche il presidente della Tanzania Freight Forwarders Association (Taffa) Edward Urio si è detto ottimista, affermando che DP World aggiungerà valore alle prestazioni del porto di Dar es Salaam

Ha affermato che la società apporterà innovazione, efficienza e concorrenza agli altri operatori che gestiscono i posti di ormeggio dall’8 all’11

“DP World gode di un’ottima reputazione. Gestiscono alcuni dei porti più grandi del mondo”, ha dichiarato Urio

Secondo i dati della TPA, nel 2021 il porto ha movimentato 17 milioni di tonnellate metriche di merci, in aumento rispetto ai 14 milioni di tonnellate registrati nel 2017, grazie all’ampliamento della capacità, alla spinta del marketing, alla ripresa dal Covid-19 e a un ambiente commerciale favorevole

Si ritiene che il coinvolgimento del settore privato porti a prospettive di miglioramento della connettività e al potenziale di espansione e modernizzazione delle strutture portuali

Gli stakeholder ritengono che il coinvolgimento del settore privato aprirà la strada allo sviluppo di nuovi terminali, alla ristrutturazione di quelli esistenti e alla fornitura di servizi aggiuntivi come magazzini, logistica e riparazioni navali

Ciò potrebbe a sua volta creare nuove opportunità di lavoro, incrementare le entrate e attirare più attività commerciali nel porto

Inoltre, questo potenziale investimento potrebbe stimolare la diversificazione economica attirando nuovi settori e attività nel porto

L’investimento di DP World in Tanzania modernizzerà l’infrastruttura portuale investendo nelle attrezzature, nei processi e nei sistemi del porto di Dar es Salaam per portare le operazioni a livelli di produttività di livello mondiale, ha dichiarato l’azienda nel suo recente comunicato

La dichiarazione afferma che la società migliorerà la facilità di fare affari utilizzando la moderna tecnologia per dare forma alla visibilità, alla trasparenza e alla velocità di transito delle merci nei porti, nei depositi interni di container e alle frontiere della Tanzania.


Iscriviti al nostro canale Telegram per aggiornamenti in tempo reale e discussioni.


About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 1909 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Nigeria

La Nigeria cerca di cancellare l’assicurazione marittima obbligatoria contro i rischi di guerra

Il governo federale ha invitato la comunità di navigazione internazionale a rimuovere immediatamente l polizza obbligatoria contro i rischi di guerra. Il governo ha detto che la tassa è ingiustificata,

Economia

Il FMI elogia il rispetto del piano di riforme economiche da parte della Tanzania

Il vicedirettore generale del Fondo Monetario Internazionale (FMI) Bo Li ha concluso la sua visita in Tanzania con un fermo impegno a sostenere gli sforzi del Paese per liberare il

Malawi

Il Malawi intende negoziare ristrutturazione del debito all’Expo Cina-Africa

Il presidente Lazarus Chakwera ha dichiarato che la terza edizione dell’Africa-China Trade and Economic Expo offre al Malawi l’opportunità di reinvestire le proprie energie nello sviluppo, negoziando con i partner