Xi: “I legami Cina-Eritrea sono fondamentali per la pace regionale e l’equità internazionale”

Il Presidente cinese Xi Jinping ha avuto colloqui con il Presidente dello Stato dell’Eritrea Isaias Afwerki a Pechino lunedì, e gli analisti cinesi hanno affermato che le relazioni Cina-Africa sono cruciali in un momento di turbolenza mondiale, e l’ulteriore promozione dei legami con l’Eritrea, che è sottoposta a sanzioni da parte degli Stati Uniti e che detiene anche una posizione geopoliticamente importante nel continente, è un segnale al mondo che la Cina starà fermamente al fianco dei Paesi in via di sviluppo in Africa e nel resto del mondo, nonostante le pressioni e le interruzioni da parte della potenza egemone.
Gli esperti hanno detto che la visita di Afwerki dovrebbe dare nuovo impulso alla cooperazione bilaterale nella costruzione di infrastrutture, nelle telecomunicazioni, nell’agricoltura, nell’estrazione mineraria, nella pesca, nell’assistenza sanitaria e nella governance, per promuovere la costruzione di alta qualità dell’Iniziativa Belt and Road e lo sviluppo pacifico e stabile del Corno d’Africa.
Secondo l’Agenzia di stampa Xinhua, nel corso dell’incontro con Afwerki, Xi ha sottolineato che i due Paesi celebreranno il 30° anniversario delle relazioni diplomatiche il 24 maggio e che negli ultimi 30 anni, la Cina e l’Eritrea si sono sempre fidate e sostenute a vicenda.
“La Cina considera e sviluppa le relazioni bilaterali con l’Eritrea da una prospettiva strategica e a lungo termine, ed è un amico affidabile dell’Eritrea”, ha detto Xi.
La Cina e l’Eritrea hanno una profonda amicizia di sostegno reciproco in tempi di difficoltà. Afwerki ha un legame speciale con la Cina perché ha ricevuto qui l’istruzione e l’addestramento militare nel 1967. Quell’esperienza ha avuto un ruolo importante nell’aiutarlo a guidare il movimento di indipendenza dell’Eritrea, ha dichiarato lunedì al Global Times Liu Qinghai, professore presso l’Istituto di Studi Africani della Zhejiang Normal University.
Poiché l’Eritrea si trova nella parte più settentrionale dell’Africa Orientale e del Corno d’Africa, confinando con l’Etiopia a sud, il Sudan a ovest, Gibuti a sud-est e affrontando lo Yemen e l’Arabia Saudita attraverso il Mar Rosso, Liu ha detto che la posizione strategica dell’Eritrea è molto importante e ha un’influenza unica nella regione del Corno d’Africa.
Xi ha detto durante l’incontro che “di fronte all’attuale situazione internazionale, piena di instabilità e incertezza, una solida relazione Cina-Eritrea non solo serve gli interessi comuni e a lungo termine dei due Paesi, ma è anche di grande importanza per la pace regionale e l’equità e la giustizia internazionali”, e si è impegnato a far progredire la partnership strategica della Cina con l’Eritrea.
La Cina apprezza l’adesione di lunga data dell’Eritrea a una politica estera indipendente, sostiene fermamente l’Eritrea nell’esplorare un percorso di sviluppo adatto alle sue condizioni nazionali, sostiene fermamente l’Eritrea nella salvaguardia della sua sovranità, della sua sicurezza e dei suoi interessi di sviluppo, e si oppone all’interferenza esterna negli affari interni dell’Eritrea e all’imposizione di sanzioni unilaterali, ha detto il Presidente cinese.
Posizione con l’Africa
Xi ha detto che la Cina è pronta a condividere l’esperienza con l’Eritrea sulla governance nazionale, ad opporsi congiuntamente all’unilateralismo e al bullismo e a salvaguardare gli interessi comuni dei due Paesi e di altri Paesi in via di sviluppo.
L’Eritrea confina anche con Gibuti, un Paese che ospita la base logistica cinese all’estero che supporta la Marina cinese nell’esecuzione delle missioni anti-pirateria autorizzate dal Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite nelle regioni interessate, e gli osservatori ritengono che i Paesi africani della regione siano molto motivati a sviluppare ulteriormente le relazioni con la Cina per cercare di ottenere sviluppo e sicurezza, dal momento che alcuni di loro sono sotto la minaccia delle pressioni e delle sanzioni degli Stati Uniti.
Il 21 marzo, l’Eritrea e il suo vicino Etiopia hanno respinto la determinazione del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti secondo cui i loro eserciti, insieme a tutte le parti nel conflitto concluso nella regione settentrionale del Tigray, in Etiopia, hanno commesso “crimini di guerra”. Il Ministero degli Affari Esteri dell’Etiopia ha definito le affermazioni degli Stati Uniti “infiammatorie” e “inopportune”, mentre il Ministero degli Affari Esteri dell’Eritrea ha affermato che sono “infondate e diffamatorie”, come riporta Reuters.
Nel novembre 2021, l’Eritrea ha condannato le sanzioni imposte dagli Stati Uniti ai suoi militari e ad altri individui ed entità con sede in Eritrea, definendole una continuazione della “politica sbagliata e ostile” di Washington.
A differenza degli Stati Uniti, la Cina mostra un atteggiamento completamente diverso nei confronti dei Paesi africani della regione e li aiuta a realizzare la pace e a promuovere lo sviluppo attraverso la cooperazione.
“La Cina è pronta a lavorare con l’Eritrea per portare avanti una cooperazione reciprocamente vantaggiosa e raggiungere uno sviluppo comune attraverso vari quadri e piattaforme, come l’Iniziativa Belt and Road, il Forum sulla Cooperazione Cina-Africa e le Prospettive di Pace e Sviluppo nel Corno d’Africa”, ha detto Xi al Presidente dell’Eritrea.
La Cina sostiene le imprese cinesi a investire e a fare affari in Eritrea ed è pronta a rafforzare la cooperazione nella costruzione di infrastrutture, nelle telecomunicazioni, nell’agricoltura, nell’estrazione mineraria e nella pesca, e continuerà a inviare in Eritrea team medici ed esperti agricoli senior, ha detto Xi.
Amicizia speciale e solida
Liu ha detto: “Afwerki ha una profonda comprensione e intuizione della situazione internazionale e regionale. Condivide con la Cina opinioni simili sulla difesa dell’indipendenza, sul mantenimento della stabilità politica e sociale e sull’esplorazione del proprio percorso di sviluppo. La Cina gli ha riservato un’accoglienza di alto livello, inviando un segnale al mondo: la Cina e l’Eritrea si oppongono insieme alla politica di potere e all’egemonia, salvaguardano gli interessi comuni dei Paesi in via di sviluppo e sostengono l’equità e la giustizia internazionali”.
Durante l’incontro con Xi, Afwerki ha parlato del suo legame speciale con la Cina che dura da oltre mezzo secolo, affermando che il popolo eritreo non dimenticherà mai il prezioso sostegno fornito dal popolo cinese per l’indipendenza e la liberazione dell’Eritrea.
Afwerki ha detto che la Cina è un grande Paese. Dalla fondazione della Repubblica Popolare Cinese, il Paese è cresciuto fino a diventare una potenza mondiale, apportando contributi eccezionali alla pace e allo sviluppo dell’umanità, ha detto.
“L’enfasi sul rafforzamento delle relazioni bilaterali Cina-Eritrea riflette anche la volontà della Cina di continuare a rafforzare la cooperazione amichevole con i Paesi africani. Poiché gli Stati Uniti hanno inviato continuamente alti funzionari in Africa per esercitare la loro influenza, la Cina rafforzerà ulteriormente la sua tradizionale e stretta amicizia con i Paesi africani”, ha dichiarato lunedì al Global Times He Wenping, direttore della Sezione di Studi Africani presso l’Istituto di Studi sull’Asia Occidentale e l’Africa dell’Accademia Cinese delle Scienze Sociali.
Xi ha ringraziato l’Eritrea per aver fornito supporto e assistenza alla Cina durante la recente evacuazione di cittadini cinesi in Sudan, che ha dimostrato ancora una volta la profonda amicizia tra i due Paesi. Ha chiesto ulteriori misure per migliorare gli scambi interpersonali tra i due Paesi.
Afwerki ha affermato che qualsiasi tentativo di contenere o reprimere lo sviluppo della Cina è destinato a fallire. L’evoluzione dell’ordine internazionale è in una fase critica e i Paesi africani devono ancora affrontare l’egemonismo e un trattamento iniquo e ingiusto. La comunità internazionale si aspetta e crede che la Cina contribuirà maggiormente allo sviluppo umano e al progresso, nonché all’equità e alla giustizia internazionali.
L’Eritrea spera di rafforzare la cooperazione con la Cina e crede che il partenariato strategico Eritrea-Cina aiuterà l’Eritrea a raggiungere lo sviluppo economico e sociale nazionale, ha detto Afwerki.

Iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito