Il Governo del Kenya dice addio ai contanti: Lo Stato passa al digitale per il pagamento dei servizi

Tutti i pagamenti per i servizi governativi saranno effettuati tramite eCitizen, ha annunciato il Segretario di Gabinetto al Tesoro Njuguna Ndung’u.

In seguito all’introduzione del Programma di Pagamenti Digitali del Governo, i pagamenti per i servizi saranno effettuati attraverso il numero ufficiale di fattura 222222.

“Il Governo ha sviluppato la Piattaforma di Pagamenti Digitali eCitizen.go.ke, attraverso la quale i cittadini e tutte le altre persone potranno pagare i servizi governativi”, ha dichiarato il Prof. Ndung’u in una nota della Gazzetta.

Questa piattaforma di pagamenti, ha sottolineato, è integrata con tutte le piattaforme di pagamento elettronico in Kenya, compreso il denaro mobile.

La fattura di pagamento avrà il codice breve ufficiale 222, mentre il numero USSD sarà 2222. La carta d’identità nazionale sarà l’identificativo unico per i cittadini, mentre gli stranieri utilizzeranno la loro carta d’identità straniera. Per le aziende, le istituzioni e le organizzazioni, il loro identificativo unico sarà il numero di registrazione ufficiale.

“Tutti i pagamenti per i servizi governativi saranno progressivamente effettuati attraverso la piattaforma”, ha detto il Prof. Ndung’u.

Questo arriva settimane dopo che il Presidente William Ruto ha promesso di digitalizzare e rendere disponibili online tutti i servizi governativi. Ha osservato che rendere disponibili online i servizi governativi faciliterà e migliorerà l’erogazione dei servizi, anche se ha promesso che 5.000 persone saranno disponibili online.

“Per garantire che i kenioti ricevano servizi governativi migliori, faremo in modo che 5.000 servizi governativi siano accessibili online in un periodo di sei mesi. Questo aiuterà a risolvere il problema dei kenioti che fanno code lunghissime per essere serviti”, ha detto il Presidente.

Il Capo di Stato ha detto che attualmente solo 300 servizi governativi sono disponibili online.

“Vogliamo fare in modo che sia possibile ottenere tutti i servizi online senza doversi recare in nessun ufficio”, ha detto il Presidente.

Ribadendo la posizione del Presidente, il Segretario di Gabinetto per le TIC, Eliud Owalo, il 28 dicembre ha detto che una volta che il programma sarà stato implementato, le lunghe file di attesa negli uffici governativi di tutto il Paese saranno un ricordo del passato. Ha parlato durante il lancio del WiFi gratuito al mercato di Ahero a Kisumu.

“Il Governo vuole scoraggiare le persone dal percorrere lunghe distanze per cercare servizi, e il primo passo è quello di dotare l’intero Paese di servizi Internet, che saranno utilizzati come un’ancora per offrire servizi governativi”, ha detto Owalo.

Iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito