GhanaAirlines debutterà nel 2023

La nuova compagnia aerea nazionale del Ghana si chiamerà GhanaAirlines (Accra) e sarà lanciata nel 2023, secondo il Ministro delle Finanze Ken Ofori-Atta.

Presentando il bilancio 2023 davanti al Parlamento il 24 novembre 2022, ha detto: “Sono stati firmati accordi di azionariato e di partnership con il partner strategico selezionato per il vettore nazionale, che sarà conosciuto come GhanaAirlines. La compagnia aerea dovrebbe essere operativa nel 2023”.

Prima della selezione, nomi come Akwaaba Airlines, Black Star Airlines e Kente Airlines erano stati proposti come alternative, secondo GhanaWeb.

Il Ministro non ha fornito ulteriori dettagli sui partner e sugli azionisti, ma è stato riferito che Ashanti Airlines (Accra) è stata selezionata come partner strategico preferito.

GhanaWeb riporta che Ashanti Airlines, di proprietà degli uomini d’affari Osei Kwame Despite ed Ernest Ofori-Sarpong, sta finalizzando gli accordi finanziari per un lancio nel 2023.

Secondo i registri dell’Autorità per l’Aviazione Civile del Ghana, Ashanti Airlines è già in possesso di una licenza di vettore aereo (ACL), che le consente di operare voli passeggeri e cargo di linea e charter su base internazionale, regionale e nazionale. Il vettore si trova attualmente nella Fase Quattro (fase di dimostrazione e ispezione) del processo in cinque fasi per ottenere un Certificato di Operatore Aereo (COA), ha confermato il GCAA a ch-aviation.

Il Ghana non ha avuto una compagnia aerea nazionale con voli internazionali dal crollo di Ghana Airways (Accra) nel 2004 e dal successivo crollo di Ghana International Airlines (Accra) nel 2010.

I protocolli d’intesa con Ethiopian Airlines ed EgyptAir per la creazione di joint venture tra vettori nazionali non sono andati avanti, con la conseguente istituzione di un nuovo comitato per vagliare tutte le proposte sotto il precedente Ministero dell’Aviazione, ora gestito dal Ministero dei Trasporti.

Iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito