L’Etiopia ricollega la capitale del Tigray alla rete elettrica nazionale

L’Etiopia ricollega la capitale del Tigray alla rete elettrica nazionale

L’Ethiopian Electric Power (EEP), fornitore di energia elettrica di proprietà dello Stato, ha dichiarato che Mekelle, la capitale della regione del Tigray, dilaniata dalla guerra, è stata ricollegata alla rete elettrica nazionale dopo più di un anno di blackout totale dal 28 giugno 2021.

Il Direttore delle Comunicazioni dell’Ethiopian Electric Power, Moges Mekonen, ha dichiarato ad Addis Standard che “l’energia viene ora fornita a Mekelle dalla rete elettrica nazionale”. Ha aggiunto che il ricollegamento della città alla rete elettrica nazionale consentirà all’EEP di controllare centralmente la fornitura di energia da e verso Mekelle.

Un residente della città ha dichiarato alla BBC che “l’elettricità è ovunque in città da ieri (martedì)”. Nell’ottobre di quest’anno, la BBC ha pubblicato le immagini satellitari della Nasa che mappano il blackout elettrico nell’arco di due anni, mostrando come la capitale Mekelle sia “scomparsa dalle foto satellitari della Nasa”.

Nonostante l’accesso limitato dalla diga idroelettrica di Tekeze alla rete elettrica nazionale, e con l’eccezione del periodo compreso tra dicembre 2020 e giugno 2021, quando era in carica l’amministrazione ad interim nominata dal Governo federale, la maggior parte della Regione del Tigray è stata vittima di un blackout elettrico dall’inizio della guerra, all’inizio di novembre 2020, tra il Governo etiope e le forze del Tigray.

Il Governo federale accusa le forze tigriane di aver deliberatamente distrutto le infrastrutture elettriche, mentre le autorità tigriane affermano che il Governo ha deliberatamente interrotto i servizi di base, tra cui l’elettricità, le banche e le comunicazioni nelle aree sotto la loro amministrazione.

A seguito di un accordo di pace raggiunto tra le due parti il 02 novembre a Pretoria, in Sudafrica, il Governo federale si è impegnato a ripristinare i servizi di base.

Moges ha detto che Mekelle è stata ricollegata alla rete elettrica nazionale a seguito di un lavoro di manutenzione della linea di trasmissione ad alta potenza da 230 KV da Alamata a Mekoni, gravemente danneggiata durante i due anni di guerra.

Moges ha detto che è in corso la manutenzione delle linee di trasmissione di energia elettrica che collegano Tekeze ad Axum, mentre è stata completata la manutenzione della linea di trasmissione da 230 KV che fornisce energia a Humera e Shire.

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 884 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Energia

L’ISIS in Mozambico diffonde il terrore e minaccia la fornitura di gas

Nel nord del Mozambico, uno dei rami più recenti dello Stato Islamico sta alimentando una brutale insurrezione che dalla fine del 2017 infuria in piccoli villaggi e foreste remote. Le

Nigeria

L’Africa e l’ipocrisia energetica dell’Europa

Gli africani denunciano l’ipocrisia energetica dell’Europa I ricchi Paesi europei che hanno cercato di bloccare il finanziamento di progetti di combustibili fossili in tutta l’Africa, ora si affannano per assicurarsi

Sud Africa

Mozambico, espansione del gasdotto verso il Sud Africa

Un nuovo gasdotto, dal valore di 210 M USD verrà realizzato tra Mozambico e Sud Africa al fine di espandere la capacita’ di trasporto di gas tra i due paesi.