Gli investimenti tedeschi in Africa sono in stallo nonostante la spinta del governo

Gli investimenti tedeschi in Africa sono in stallo nonostante la spinta del governo

Il Ministro degli Esteri tedesco Robert Habeck ha aperto la due giorni del vertice commerciale Germania-Africa a Johannesburg con parole positive.

“Il Governo fornirà ulteriori incentivi per gli investimenti in regioni come l’Africa meridionale, dove vuole incoraggiare maggiori investimenti tedeschi”, ha detto Habeck mercoledì.

Habeck ha osservato che nel 2021, le aziende tedesche hanno investito circa 1,6 miliardi di dollari (1,68 miliardi di euro) in Africa, un dato “incoraggiante ma ancora lontano dall’essere sufficiente”.

Il summit, che si tiene ogni due anni in un Paese africano diverso, riunisce i leader aziendali e governativi della Germania e dell’Africa. È il più grande evento commerciale della Germania nel continente.

Il giorno prima dell’inizio del vertice, Habeck aveva chiesto una “ripartenza” e un nuovo approccio alle relazioni tra Germania, Europa e Africa. Il Ministro degli Esteri sta compiendo un viaggio di cinque giorni in Namibia e Sudafrica.

Il Ministro dell’Economia tedesco Rober Habeck siede ad una scrivania e parla con Ebrahim Patel, Ministro dell’Energia del Sudafrica. Dietro di loro ci sono molti uomini in giacca e cravatta.

Il Ministro dell’Economia tedesco Rober Habeck (a sinistra) e Ebrahim Patel, Ministro dell’Energia del Sudafrica, vogliono entrambi aumentare gli investimenti tedeschi in AfricaImmagine: Bernd von Jutrczenka/dpa/picture alliance
‘Si deve fare di più’
Il Ministro del Commercio del Sudafrica, Ebrahim Patel, ha sottolineato che lo sviluppo e la prosperità di una nazione dipendono sempre più dalle partnership con altri Paesi. Ha detto di aver visto l’opportunità di aumentare gli scambi commerciali tra la Germania e l’Africa, ma è necessario fare molto di più.

“Ci sono stati alcuni progressi nell’approfondimento delle esportazioni manifatturiere verso la Germania, e possiamo costruire sui successi ed essere più ambiziosi”, ha detto al summit.

Il corrispondente di DW Adrian Kriesch ha detto che è stato promettente vedere così tanti leader aziendali tedeschi presenti a Johannesburg. Incoraggiante è stato anche il loro interesse per le nazioni africane, oltre al Sudafrica, che attrae la maggior parte degli investimenti esteri diretti della Germania.

“È positivo per entrambe le parti se le aziende tedesche sono disposte a correre più rischi e a cogliere le opportunità che l’Africa offre”, ha detto.

Pochi investimenti tedeschi in Africa
Tra il 2016 e il 2020, 9,7 miliardi di dollari sono affluiti dalla Germania all’Africa in investimenti diretti esteri. Questo fa della Germania uno dei maggiori investitori del continente. Tuttavia, rispetto ad altre nazioni europee, ha speso solo la metà della Francia e tre quinti del Regno Unito, secondo un’analisi di EY consulting.

Ma in termini di investimenti esteri diretti totali della Germania in tutto il mondo, solo l’1% circa finisce in Africa. Non solo questa somma è minima, ma è rimasta allo stesso livello per anni, mentre altri Paesi hanno aumentato i loro portafogli africani.

Secondo un’analisi dei dati dal 2005 al 2017 della banca d’investimento tedesca KfW, mentre gli investimenti tedeschi hanno ristagnato in questo periodo, gli investimenti delle aziende francesi sono quasi quadruplicati.

Gli investimenti cinesi hanno registrato la crescita più rapida, con un’espansione di 40 volte. “Di conseguenza, l’importanza delle imprese tedesche per le economie africane si sta riducendo”, si legge nell’analisi.

Focus tedesco sul Sudafrica
Più della metà degli investimenti diretti della Germania confluisce in Sudafrica, dove più di 400 aziende tedesche impiegano circa 65.000 persone.

Una di queste è la multinazionale tedesca KSB, fornitore leader di pompe e valvole. L’unico stabilimento di produzione africano dell’azienda si trova in Sudafrica, ma ha aperto società di vendita e assistenza in altre parti del continente.

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 884 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Africa Sub Sahariana

Obama in Kenya, sono venuto a cercare il mio certificato di nascita

Durante la sua visita in Kenya, il presidente americano scherza sulla sua origine africana, durante la cena di gala.    

Rwanda

Ruanda, un alto tasso di successo per le Start-Up

Globalmente la maggior parte delle start-up fallisce, ma in Ruanda sembra essere diverso, secondo le statistiche, circa il 90 per cento delle start-up fallisce a livello globale, ma non nel paese. Julienne

Economia

La Cina ha prestato all’Africa molto meno di quanto si immagina

I prestiti cinesi verso l’Africa generano frenetici dibattiti, alcuni dicono che rafforzano dittatori, altri che stimolano lo sviluppo. Le cifre riportate sono spesso enormi. Per esempio, la visita in Sudafrica nel mese