Una nave da crociera proveniente dagli Stati Uniti attracca al porto di Dar con 1.000 turisti

Una nave da crociera proveniente dagli Stati Uniti attracca al porto di Dar con 1.000 turisti

L’industria del turismo ha ricevuto una spinta ieri dopo l’attracco di una nave da crociera con 1.000 visitatori che si prevede esploreranno varie destinazioni in Tanzania.
Il turismo crocieristico è diventato un segmento importante del settore dopo che Covid-19 ha colpito l’industria dei viaggi.
La nave da crociera olandese, lunga 237,7 metri (780 piedi), che appartiene alla Holland America Line, è arrivata al porto di Dar es Salaam dall’Egitto come parte del suo viaggio di andata e ritorno di 71 giorni nel Grand Africa Voyage.
Il direttore generale dell’Ente del Turismo della Tanzania (TTB), Amos Nnko, ha detto che i turisti resteranno in Tanzania per quattro giorni, durante i quali visiteranno diversi luoghi turistici all’interno della città, nonché Bagamoyo, il Parco Nazionale di Mikumi e Zanzibar.

“Oltre ai turisti, la nave trasportava anche 573 membri dell’equipaggio, che visiteranno diversi siti storici e poi andranno a Zanzibar il 12-13 novembre 2022”, ha detto.
“Il turismo crocieristico è un prodotto nuovo in Tanzania e questa è una risposta positiva agli sforzi del Governo per stimolare la ripresa del settore”, ha detto Nnko.

Il turismo da crociera può essere definito come una forma di viaggio di lusso, che prevede una vacanza all-inclusive su una nave da crociera di almeno 48 ore, con un itinerario fisso e specifico, in cui la nave da crociera fa scalo in diversi porti o città.

Secondo le fonti di prenotazione online, i prezzi per il Grand Africa Voyage di 71 giorni andata e ritorno per la Zaandam partono da 11.799 dollari (27,51 milioni di scudi) per la tariffa di occupazione doppia.

Il direttore portuale ad interim del Porto di Dar es Salaam, Mathew Anthony, ha detto che la movimentazione delle grandi navi da crociera non solo porta benefici all’economia attraverso il settore del turismo, ma sostiene anche la crescita dei porti.

“Alcune persone hanno l’idea che le grandi navi nei porti siano solo per il carico, ma oggi (ieri) abbiamo visto che possiamo ricevere anche grandi navi che trasportano passeggeri, soprattutto turisti”, ha detto.

L’assistente commissario ad interim dell’Autorità dei Parchi Nazionali della Tanzania (Tanapa), Hassan Mohamed Nguluma, ha detto che l’arrivo dei turisti sarà utile per pubblicizzare il Paese sui mercati internazionali.

“È una buona opportunità per promuovere il nostro Paese come una delle migliori destinazioni turistiche. Questo dimostra anche che l’obiettivo di cinque milioni di turisti entro il 2025, manifestato dal partito politico al potere Chama Cha Mapinduzi (CCM), può essere possibile”, ha detto Nguluma.

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 884 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Africa Orientale

Tanzania, ritornano i progetti multimiliardari con la Cina

“Abbiamo avviato colloqui per rilanciare il progetto del porto di Bagamoyo e i progetti Mchuchuma e Liganga”, ha detto Hassan, parlando alla 12ª sessione del Consiglio Nazionale degli Affari nella

Tanzania

L’Africa Integration Index, sorprese e vincitori.

Sede di diverse basi militari, la città-stato di Gibuti, sta attirando l’attenzione del mondo, come uno dei principali attori geopolitici, facendo leva sulla sua posizione particolarmente favorevole. Gli Stati Uniti,

Economia

Il Kenya si muove per evitare una potenziale crisi degli investimenti diretti esteri

Il Kenya sta affrontando una crisi di afflussi dall’estero, dopo che la Morgan Stanley Capital International (MSCI) Inc., con sede a New York, ha inserito il Paese in una lista