Ghana, il Presidente vuole creare una fabbrica di fertilizzanti

Ghana, il Presidente vuole creare una fabbrica di fertilizzanti

Il Governo intende creare una fabbrica di fertilizzanti per soddisfare le esigenze del settore agricolo del Paese e non solo.

Il Presidente Akufo-Addo, che ha fatto questo accenno, ha detto che l’Amministrazione ha dato il via ai processi finalizzati alla creazione di un impianto di produzione di fertilizzanti nel Paese, per garantire che le future interruzioni dell’approvvigionamento globale, a causa della guerra russo-ucraina in corso, non influiscano sul sistema alimentare del Paese.

Ciò è avvenuto durante un’interazione con una delegazione dell’Ambasciata norvegese in Ghana e con i funzionari di Yara International (Rappresentante del Ghana), una delle aziende leader a livello mondiale nella nutrizione delle colture e fornitore di soluzioni ambientali e agricole, presso la Jubilee House.

Secondo lui, la struttura proposta non servirà solo le esigenze di fertilizzanti del Ghana, ma dell’intero continente africano.

“La nostra preoccupazione principale è che vogliamo essere in grado di produrre questi fertilizzanti qui in Ghana. Sono certo che siete a conoscenza dei piani in corso con il mio ufficio e il Ministero dell’Agricoltura per creare un impianto di fertilizzazione qui in Ghana.

Riteniamo che abbia molto senso anche in termini di mercato dell’Africa occidentale e dell’Africa allargata. Non so fino a che punto possiamo associarvi [Yara International] o coinvolgervi come partner”, ha detto.

“Avrebbe molto senso per noi essere in grado di stabilire una struttura davvero grande qui in Ghana, che possa fornire le nostre esigenze domestiche e allo stesso tempo i mercati regionali e continentali”, ha sottolineato, insistendo al contempo che “non possiamo trovarci nella situazione in cui, ogni volta che c’è un grande sconvolgimento in qualsiasi parte del mondo, ci ritroviamo a dover fare i conti con la generosità delle persone. Credo che questo non sia un modo sostenibile di affrontare il futuro”.

L’Ambasciatore norvegese in Ghana, Ingrid Mollestad e la delegazione erano lì per presentare al Presidente l’iniziativa “Grow Ghana” di Yara Ghana, che è il rappresentante locale di Yara International, un’azienda norvegese.

La Norvegia, ha detto, è impegnata nella sicurezza alimentare del continente africano e continuerà a sostenere ogni sforzo volto a garantire le riserve alimentari dell’Africa.

“Sapete che Yara International è il più grande produttore di fertilizzanti azotati al mondo e sono molto lieta di constatare che abbiamo una collaborazione molto lunga ed eccezionale con Yara Ghana qui attraverso il suo CEO e l’iniziativa ‘Grow Ghana’ è anche un esempio eccezionale di ciò che i governi e il settore privato possono fare insieme in partnership per alleviare la crisi in cui ci troviamo”, ha detto l’Ambasciatore Ingrid Mollestad.

Da parte sua, il Direttore Regionale dell’Africa Occidentale di Yara, Danquah Addo-Yobo, ha detto che a causa delle sfide che hanno colpito il mondo in termini di disponibilità di fertilizzanti a causa della pandemia COVID-19 e della guerra tra Russia e Ucraina, Yara ha deciso di impegnare 20 milioni di dollari per fornire gratuitamente fertilizzanti agli agricoltori del Ghana.

“Questo è l’obiettivo di “Grow Ghana”, l’impegno di Yara a sostenere gli agricoltori del Ghana. Ciò che farà è rendere disponibili più fertilizzanti, perché il gruppo si impegna a portare più fertilizzanti, in particolare per i piccoli agricoltori”, ha detto Danquah Addo-Yobo.

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 777 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Ghana

SACE, SIMEST e Deutsche Bank al fianco delle PMI italiane per i programmi di sviluppo del Ghana

Espandere e ammodernare l’impianto di trattamento delle acque di Agordome, costruire collegamenti idrici e un nuovo mercato coperto a Takoradi in Ghana sono parte dell’ampio programma di sviluppo del Governo

Zambia

Zambia: l’esecutivo chiede il sostegno di Dangote per l’impianto di fertilizzanti

In Zambia, il governo vuole sfruttare il know-how industriale del gruppo Dangote per creare un’unità di produzione di fertilizzanti. Lo ha dichiarato Chipoka Mulenga, Ministro del Commercio e dell’Industria dello

Tanzania

Tanzania: iniziata la costruzione del maga porto di bagamoyo

La Tanzania ha cominciato a costruire quello che diventerà il più grande porto dell’Africa orientale, nella località costiera di Bagamoyo. Il nuovo porto avrà capacità doppia di quella di Dar