L’Angola assegna la gara per la ferrovia del Corridoio di Lobito

L’Angola assegna la gara per la ferrovia del Corridoio di Lobito

Il Ministero dei Trasporti angolano ha assegnato la concessione trentennale per i servizi ferroviari e il supporto logistico sul Corridoio di Lobito al consorzio di Trafigura (49,5%), Mota-Engil (49,5%) e Vecturis (1%).

Il Corridoio di Lobito è un percorso chiave che collega le miniere della Repubblica Democratica del Congo al Porto di Lobito, nell’Angola centrale, da dove le materie prime possono essere esportate nei mercati globali. Finora, l’esportazione di rame, cobalto e metalli del Congo richiedeva diverse settimane di collegamento con Dar es Salaam in Tanzania, Beira in Mozambico o fino a Durban in Sudafrica.

La concessione segue una gara d’appalto e può essere estesa di altri 20 anni dopo il periodo iniziale.

“Con l’aumento della dinamica nel trasporto di minerali e altri materiali nei prossimi anni e il miglioramento della competitività del sistema ferroviario, si prevede che il Corridoio Lobito possa diventare il terzo corridoio più importante della regione SADC entro il 2050”, ha dichiarato Trafigura in risposta all’aggiudicazione.

Il consorzio privato opererà, gestirà e manterrà l’infrastruttura ferroviaria che collega il porto di Lobito a Luau, nell’Angola orientale, vicino al confine con la RDC. Le materie prime chiave includono minerali, liquidi, gas e trasporto merci. Si prevede un investimento significativo per migliorare l’infrastruttura e il materiale rotabile per le operazioni di trasporto merci, al fine di aumentare la capacità.

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 884 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Gibuti

Gibuti: AFD finanzia l’estensione della rete sanitaria della capitale

Un altro segno del rafforzamento delle relazioni diplomatiche tra Gibuti e la Francia. Appena tre settimane dopo la visita del presidente Ismaïl Omar Guelleh all’Eliseo, Parigi ha accettato di finanziare

Africa Sub Sahariana

Le cancellazioni del debito della Cina faranno la differenza per l’Africa?

A metà agosto, il Ministero degli Affari Esteri cinese ha sorpreso il mondo con una serie di annunci. Alla riunione ministeriale del Forum per la Cooperazione Cina-Africa, il diplomatico più

Economia

Perché le esportazioni di carbone in Europa potrebbero avere vita breve

La Tanzania ha visto un aumento delle esportazioni di carbone, in particolare verso i Paesi europei, mentre l’Occidente cerca di far fronte al logorio energetico e all’onere dei costi, accentuato