Gibuti firma un accordo di cooperazione con l’Arabia Saudita per lo sviluppo del trasporto marittimo

Gibuti firma un accordo di cooperazione con l’Arabia Saudita per lo sviluppo del trasporto marittimo

Per l’Arabia Saudita e altri Paesi del Golfo Persico, Gibuti è attualmente uno dei principali relè per accedere ai Paesi del Corno d’Africa attraverso il Mar Rosso, dato il contesto di insicurezza che prevale in alcuni dei suoi vicini.Il Dipartimento degli Affari Marittimi della Repubblica di Gibuti e il Regno dell’Arabia Saudita, rappresentato dall’Autorità Generale dei Trasporti (TGA), hanno firmato un accordo di cooperazione nel campo del trasporto marittimo, riferisce l’Agenzia di Stampa Saudita in un comunicato del 24 giugno.

L’accordo posiziona il trasporto marittimo come pilastro per dare impulso a diversi altri settori di attività tra le due parti. Copre, tra le altre cose, il meccanismo di gestione delle navi di entrambi i Paesi per quanto riguarda l’accesso ai vari porti, l’attracco e la partenza, nonché le emergenze e gli incidenti marittimi nelle acque territoriali.

L’attuazione di questa partnership dovrebbe consentire di “facilitare i requisiti e le procedure di accesso ai porti per le navi che servono entrambi i Paesi, promuovere la condivisione di esperienze e tecnologie tra aziende, istituzioni e istituti marittimi”.

La posizione geografica di Gibuti lo rende un passaggio chiave per il commercio tra gli Stati del Corno d’Africa, in particolare l’Etiopia, priva di sbocco sul mare, e i Paesi costieri sull’altra sponda del Mar Rosso. Il Paese, con l’aiuto della Cina, sta investendo da alcuni anni nelle infrastrutture di trasporto (porto d’acqua profonda, porto secco e ferrovia). Secondo il Segretario Generale della Federazione delle Camere Saudite, Al-Abdulqader, il commercio tra i due Stati ha raggiunto circa 1,86 miliardi di dollari, con un tasso di crescita del 103% nel 2021 rispetto al 2020.

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 613 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Tanzania

Il Presidente della Tanzania licenzia il capo dell’Autorità portuale per le scarse prestazioni

Dar es Salaam. Il Presidente Samia Suluhu Hassan, lunedì 4 luglio 2022, ha revocato la nomina del Direttore Generale dell’Autorità Portuale della Tanzania (TPA), Eric Hamissi. Una dichiarazione del Direttore

Africa Orientale

Russia e India entrano nella gara per i vaccini in Africa

Anche se le campagne di vaccinazione Covid-19 stanno accelerando in tutto il mondo, gran parte dell’Africa sembra essere in ritardo. Ma i russi, che sono stati i primi ad approvare

Cameroon

La Svizzera vuole introdurre la “Pax helvetica” in Africa

In qualità di depositario delle Convenzioni di Ginevra, la Confederazione Svizzera sente di avere una missione: promuovere la pace nel mondo offrendo con discrezione i suoi buoni uffici. Il 6