Camerun, Dangote ha annunciato investimenti nel settore energetico.

Camerun, Dangote ha annunciato investimenti nel settore energetico.

Dangote lo ha rivelato dopo aver incontrato il presidente camerunese Paul Biya nella capitale Yaounde, “abbiamo in programma di espandere i nostri investimenti in altri settori a cominciare dal petrolio e dal gas”.

Il miliardario nigeriano ha inoltre dichiarato che la sua azienda raddoppierà la produzione di cemento in Camerun.

Il fondatore del gruppo Dangote, conglomerato industriale multinazionale, ha aperto un impianto di macinazione del cemento da 1,5 milioni di tonnellate nel paese centrafricano nel marzo 2015. L’apertura del cemento Dangote in Camerun ha messo fine a 40 anni di monopolio francese nel settore.

Il gruppo Dangote non è presente solo in Nigeria e Camerun. Il gruppo conglomerato ha operazioni in Sudafrica, Etiopia, Senegal, Ghana, Benin, Zambia, ecc.

Dangote non è l’unica entità con piani per entrare nel settore petrolifero del Camerun.
Savannah Energy e Exxon Mobil Corp, focalizzata sull’Africa, sono in trattative esclusive per la vendita degli interessi di Exxon nelle attività energetiche in Camerun e Ciad.

Il produttore britannico di petrolio e gas vuole comprare una partecipazione del 40% nel progetto petrolifero Doba in Ciad e una partecipazione del 40% nell’oleodotto Ciad-Camerun.

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 585 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Tanzania

Tanzania, La costruzione del progetto LNG inizierà nel 2023

I lavori di costruzione del progetto di gas naturale liquefatto (LNG) da 30 miliardi di dollari in Tanzania inizieranno nel 2023. Il Ministro dell’Energia Medard Kalemani ha annunciato il progetto

Nigeria

Nigera: Le sfide per costruire la più grande raffineria dell’Africa

Abuja e Lagos – La pandemia COVID-19 ha colpito il completamento della raffineria di Dangote e ha paralizzato un segmento critico del progetto ferroviario da Ebute-Metta ad Apapa del percorso

Ethiopia

Etiopia: Completata la fase di mobilitazione finanziaria della centrale eolica di Assela con il sostegno danese

In Etiopia, i fondi necessari per la realizzazione della centrale eolica di Assela vengono ora raccolti dalla Danimarca. L’infrastruttura di 100 MW di capacità costerà 146 milioni di euro e