Kenya, Qatar Petroleum si unisce a Eni e Total in tre blocchi al largo del Kenya

Kenya, Qatar Petroleum si unisce a Eni e Total in tre blocchi al largo del Kenya

La Qatar Petroleum (QP) ha firmato un accordo con Eni per acquisire una quota del 13,75% in tre blocchi di esplorazione al largo del Kenya.

L’accordo è soggetto alle consuete approvazioni normative da parte del governo del Kenya.

I blocchi L11A, L11B e L12 si trovano nel bacino di Lamu in acque profonde tra 1.000 e 2.700 m (3.280 e 8.858 ft), coprono circa 15.000 km quadrati (5.792 sq mi) e si dice che abbiano un alto potenziale esplorativo.

Eni e Total attualmente detengono rispettivamente il 55% e il 45% della quota di interesse nei blocchi, con Eni come operatore. QP acquisirebbe il 25% di quota di interesse in ciascuno dei blocchi, di cui il 13,75% da Eni e il restante da Total. Di conseguenza, la composizione della joint venture dovrebbe diventare Eni (operatore, 41,25%), Total (33,75%) e QP (25%).

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 541 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Guinea

Energie rinnovabili, la Francia promette 2 miliardi di € per l’Africa entro il 2020

Il presidente Francois Hollande ha tenuto il summit “Climate Challenge e soluzioni africane” Martedì primo dicembre, summit che si e’ svolto a margine del COP21. Questo vertice ha riunito dodici capi di

Energia

Zambia,Zimbabwe: iniziati i lavori per la diga idroelettrica di Batoka (2.400 MW).

Power China e General Electric hanno avviato i lavori preliminari per la diga idroelettrica di Batoka (2.400 MW) condivisa tra Zambia e Zimbabwe. L’installazione del serbatoio artificiale e dello sfioratore

Energia

Ghana: La Bui Power Authority sta costruendo una centrale solare da 250 MW accanto alla diga idroelettrica di Bui (400 MW)

In Ghana, la Bui Power Authority sta costruendo una centrale solare da 250 MW accanto alla diga idroelettrica da 400 MW in funzione dal 2013. Il parco solare costerà 480