Tanzania: Il nuovo presidente riapre tutti i media chiusi da John Magufuli

Tanzania: Il nuovo presidente riapre tutti i media chiusi da John Magufuli

Avendo sostituito John Magufuli, morto il mese scorso, Samia Suluhu Hassan, il nuovo presidente tanzaniano, sembra voler marcare una differenza totale dal suo predecessore. Questo in molte aree, compresa la gestione dei media.

In Tanzania, il presidente Samia Suluhu Hassan (foto) ha ordinato la riapertura dei media che erano stati chiusi sotto il presidente John Magufuli. Ha annunciato questa nuova mossa di rottura con il suo predecessore martedì 6 aprile in un’apparizione pubblica.

“Mi è stato detto che voi [regolatore dei media] avete revocato le licenze di alcuni media, comprese alcune stazioni TV online. Dovete revocare i divieti, ma dite loro di seguire la legge e le linee guida del governo. Non diamo loro l’opportunità di dire che stiamo limitando la libertà di stampa”, ha detto.

“Questa è una nuova speranza”, ha detto, “perché tutti sappiamo che alcuni media sono stati sospesi perché accusati di aver violato la legge e i regolamenti. Crediamo che con la dichiarazione del presidente, avremo la libertà di svolgere le nostre responsabilità secondo le leggi e i regolamenti”, ha detto Salome Kitomari del Media Institute of Southern Africa (MISA), un’organizzazione che difende la libertà di espressione.

Chiaramente determinata ad essere diversa dal suo predecessore, la presidente tanzaniana sembra voler concedere più libertà alla stampa e rompere con il clima di censura installato da Magufuli.

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 620 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Repubblica Democratica Del Congo DRC

L’ISP 4G “Smile” raccoglie 365M$ e apre in Congo DRC

Smile Telecoms Holdings Ltd., internet service provider che offre connessione internet wireless in Nigeria, Tanzania e Uganda, ha raccolto $ 365.000.000 come equity e debito per sviluppare la rete esistente ed

Politica

Nigeria: 60 anni di indipendenza, ma non dal petrolio

Mentre la Nigeria si prepara a celebrare il 1° ottobre i 60 anni dell’indipendenza, molti dicono che non ci sono molte ragioni per rallegrarsi. I prezzi del carburante sono a

Tanzania

Tanzania, Magufuli vince con la promessa di riformare il settore O&G

John Magufuli, il candidato del partito di maggioranza, ha vinto le elezioni in Tanzania, promettendo di accelerare lo sviluppo della nascente industria e di riformare il settore del gas naturale del paese. Magufuli, 55,