Afdb: Impegnarsi per l’industrializzazione dell’Africa

Come parte dei suoi sforzi per celebrare la Giornata dell’industrializzazione dell’Africa 2020, la Banca africana di sviluppo (AfDB) ha esortato il continente africano ad accelerare l’industrializzazione per la trasformazione delle economie africane.

“L’industrializzazione, in cui aggiungiamo valore a ciò che produciamo in modo competitivo e poi esportiamo, e anche il commercio tra di noi grazie all’Area Africana Continentale di Libero Scambio (AfCFTA) all’interno di un mercato di 1,3 miliardi di persone, dovrebbe essere prioritario e attuato”, ha annunciato Solomon Quaynor – il Vice Presidente della banca, Settore privato, Infrastrutture e Industrializzazione, in una dichiarazione che segna la Giornata dell’industrializzazione dell’Africa.

Quaynor ha sottolineato che la crisi della COVID-19 ha affinato la necessità di stimolare l’industrializzazione e ha consigliato un ruolo maggiore per il settore privato, anche come partner del settore pubblico.

“La resilienza è la chiave, e questo significa che non importa quali saranno gli shock esterni in futuro, dobbiamo ricostruire in modo che la nostra gente, in particolare i giovani e le donne che hanno le nostre famiglie, abbiano un lavoro e un reddito migliore”, ha annunciato.

L’AfDB considera l’industrializzazione dell’Africa come uno dei suoi obiettivi strategici chiave, fondamentali per la trasformazione delle economie africane. La banca procede a finanziare l’operazionalizzazione dell’AfCFTA. Nell’agosto 2019, l’istituzione ha ampliato una sovvenzione di 4,8 milioni di dollari per sostenere l’istituzione in Ghana del Segretariato dell’AfCFTA.

La banca sta lavorando con i Paesi africani che stanno coltivando politiche per la messa in vigore dell’AfCFTA, consentendo loro di costruire capacità e opportunità di guadagno fornite da un commercio autosufficiente.

Quando le imprese possono commerciare oltre confine, allora l’industria può espandersi, le economie possono risollevarsi e i Paesi possono risalire la catena del valore, secondo l’Annual Development Effectiveness Review (ADER) della Banca per il 2020, pubblicato la scorsa settimana.

Il rapporto suggerisce che gli investimenti della banca nel 2019 sono andati a beneficio di un milione di persone. Le micro, piccole e medie imprese (PMI) che hanno beneficiato dei progetti della banca hanno triplicato il loro giro d’affari raggiungendo il miliardo di dollari.

Iscriviti al canale Telegram

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito