Angola-Tanzania: Si avvicina la realizzazione  della nuova linea ferroviaria

Angola-Tanzania: Si avvicina la realizzazione della nuova linea ferroviaria

Sono in corso i piani per la costruzione della “linea ferroviaria Angola-Tanzania” che partirà dal porto di Lobito nella città di Lobito, in Angola, per collegarsi con il porto di Dar-es-Salaam, in Tanzania.

Lo ha rivelato l’ambasciatore dell’Angola in Tanzania, Sandri De Oliveira, in occasione del 45° anniversario dell’indipendenza del Paese centroafricano che si è tenuto nella capitale della Tanzania.

L’ambasciatore ha dichiarato che il corridoio ferroviario in questione consentirà il transito di merci da e verso i mercati in America, Asia ed Europa che utilizzano l’Oceano Atlantico e l’Oceano Indiano.

Secondo l’ambasciatore Oliveira, la linea ferroviaria prevista passerebbe attraverso lo Zambia dall’Angola prima di estendersi al Paese dell’Africa orientale.

“Per avere il collegamento ferroviario con la Tanzania il governo angolano costruirà una nuova linea ferroviaria verso lo Zambia per collegarsi poi alla Tanzania-Zambia Railway (TAZARA), lunga 1.860 km”, ha detto.

I lavori comporterebbero la standardizzazione della linea ferroviaria del paese dell’Africa centrale che andrebbe da Lobito a Kapiri Mposhi, Zambia, costruendo una ferrovia con lo stesso standard di quella dello Zambia e della Tanzania.

Ha inoltre comunicato che la Repubblica d’Angola è pronta a realizzare almeno due viaggi sperimentali non appena si creeranno le condizioni logistiche e istituzionali, per i quali “contiamo sulla collaborazione della Tanzania in questo sforzo”.

Aspettative per il progetto

Una volta completata, la linea ferroviaria proposta ridurrà significativamente i tempi e i costi di trasporto di merci e servizi tra le due repubbliche. Attualmente, la maggior parte del trasporto merci avviene via terra, dove alcuni tratti presentano difficoltà per gli utenti a causa del cattivo stato delle strade, soprattutto durante la stagione delle piogge.

Inoltre, la linea ferroviaria creerà numerose opportunità di lavoro dirette e indirette da entrambe le parti e faciliterà l’esplorazione di risorse non sfruttate come l’agricoltura e l’allevamento, le industrie estrattive e manifatturiere tra le altre, soprattutto in Angola.

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 585 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Economia

Kenia, verso il blocco definitivo dell’import di abiti usati

In Kenya, l’industria tessile locale vuole un divieto definitivo di importazione di abbigliamento di seconda mano per incrementare la produzione locale. La misura è stata temporaneamente imposta lo scorso marzo

Economia

L’Angola rilancia il settore siderurgico.

Tredici anni dopo un accordo di pace, un nuovo impianto di $ 300 milioni di dollari sta cominciando a convertire i rottami di quelli che furono micidiali armamenti in tondini

Energia

TANZANIA: 140 milioni di dollari per la centrale idroelettrica di Malagarasi

L’accordo di finanziamento di 140 milioni di dollari è stato firmato recentemente da Emmanuel M. Tutuba, il segretario permanente del Ministero delle Finanze e della Pianificazione della Tanzania, e Nnenna