Sud Africa: Enel Green Power inaugura la Wind Farm da 140 Mw di Nxuba

Sud Africa: Enel Green Power inaugura la Wind Farm da 140 Mw di Nxuba

Enel Green Power immette ora 140 MW nella rete elettrica della società pubblica sudafricana Eskom grazie al suo nuovo parco eolico.

L’impianto di Nxuba (Provincia del Capo Orientale) è stato recentemente messo in funzione dalla controllata le l’energia rinnovabile del Gruppo italiano Enel.

Il 27 ottobre 2020 Enel Green Power ha inaugurato il parco eolico di Nxuba nella Provincia del Capo occidentale del Sudafrica. Il parco eolico da 140 MW entra in funzione circa due anni dopo l’inizio dei lavori di costruzione della filiale italiana del Gruppo Enel per le energie rinnovabili.

Secondo Enel Green Power, il progetto eolico ha richiesto 2 milioni di ore di lavoro. La società energetica si è avvalsa dei servizi di privati e di piccole e medie imprese (PMI) della Blue Crane Route e dei comuni locali di Raymond Mhlaba per supportarla nella realizzazione del progetto eolico. È il caso di Adelaide, Cookhouse, Somerset East e Bedford.

Enel Green Power gestirà il parco eolico e immetterà l’elettricità prodotta nella rete del servizio pubblico sudafricano Eskom per 20 anni, in base ad un accordo di acquisto di energia elettrica (PPA) tra le due società.

Il parco eolico di Nxuba è uno dei cinque progetti assegnati a Enel Green Power nell’ambito del programma di fornitura di energia rinnovabile del Sudafrica (REIPPP). Gli altri quattro parchi sono in fase di sviluppo a Oyster Bay, Garob, Karusa e Soetwater. Ciascuno di essi avrà una capacità di 140 MW, per una potenza totale di 700 MW per i cinque parchi eolici.

Secondo Enel Green Power, 460 GWh di energia eolica saranno immessi ogni anno nella rete elettrica nazionale sudafricana. Si prevede inoltre che gli impianti eviteranno l’emissione di 500.000 tonnellate di CO2 nell’atmosfera nello stesso periodo.

La realizzazione dei progetti eolici richiederà un investimento di 1,2 miliardi di euro. Nel 2018, Enel Green Power ha firmato accordi di finanziamento con Nedbank e Absa.

Le due banche sudafricane hanno prestato 950 milioni di euro, ovvero l’80% del costo del progetto. I restanti 250 milioni di euro saranno investiti da Enel Green Power sotto forma di capitale proprio.

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 585 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Africa Centrale

Nigeria, Saipem iniziato il collaudo per l’impianto di fertilizzanti più grande del mondo del gruppo Dangote

Il progetto per un impianto di fertilizzanti da 2 miliardi di dollari del Dangote Group, che è nella fase finale di costruzione nella capitale commerciale di Lagos, dovrebbe essere pronto

Energia

Mozambico, la sudafricana Sasol inizia le trivellazioni nel nuovo giacimento

La Sudafricana Sasol ha ricevuto il via libera dal governo del Mozambico per sviluppare altri giacimenti di petrolio di gas nello stato africano, la società ha dichiarato Lunedi, senza rivelare quanto il

Africa Centrale

La Cina in Africa. La vera storia

Nel mese di dicembre, il presidente cinese Xi Jinping ha offerto prestiti e un pacchetto di aiuti per l’enorme cifra di 60 miliardi di dollari per l’Africa. Xi ha detto che la Cina