Zambia,Zimbabwe: iniziati i lavori per la diga idroelettrica di Batoka (2.400 MW).

Zambia,Zimbabwe: iniziati i lavori per la diga idroelettrica di Batoka (2.400 MW).

Power China e General Electric hanno avviato i lavori preliminari per la diga idroelettrica di Batoka (2.400 MW) condivisa tra Zambia e Zimbabwe. L’installazione del serbatoio artificiale e dello sfioratore è iniziata con tassi di esecuzione rispettivamente del 44% e dell’11%.

Sono iniziati i lavori preliminari di costruzione della diga idroelettrica di Batoka Gorge, costruita dallo Zambia e dallo Zimbabwe, secondo Gloria Magombo, Segretario permanente del Ministero dell’Energia dello Zimbabwe.

“Attualmente stiamo lavorando sul bacino, che è completo al 44 per cento, e sullo sfioratore, che è completo all’11 per cento. Le due società coinvolte hanno fatto notevoli progressi. Il consorzio di Power China e General Electric, che si è aggiudicato il contratto a luglio, sta ora svolgendo i lavori preliminari”, ha detto.

La diga idroelettrica con una capacità di 2.400 MW sarà costruita sul fiume Zambesi ad un costo stimato di 5 miliardi di dollari. La sua produzione sarà ripartita equamente tra i due Paesi, come nel caso della diga di Kariba (1.830 MW) costruita sullo stesso corso d’acqua transfrontaliero.

Va comunque ricordato che il calo delle precipitazioni riduce regolarmente la produzione della diga di Kariba, facendo precipitare i due vicini in un deficit energetico che si protrae da diversi anni. Una situazione che potrebbe mettere in discussione l’efficienza della diga di Batoka, mentre gli esperti chiedono ai due paesi di diversificare il loro mix energetico.

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 585 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Gabon

Una nuova JV per l’energia idroelettrica in Africa

African Investment Managers Infrastructure (AIIM) è entrato in una partnership industriale con Hydroneo Afrique, una società interamente controllata di Mecamidi, un produttore globale e sviluppatore di impianti per piccole e medie

Energia

Kenya: KenGen valuta il solare galleggiante per i bacini di 3 dighe

La società norvegese Multiconsult ha recentemente annunciato che condurrà una serie di studi per determinare il potenziale di diverse centrali solari galleggianti nei bacini di tre dighe idroelettriche di proprietà

Energia

Oleodotto Uganda-Tanzania, a breve la ripresa del progetto

I negoziati per un Host Government Agreement (HGA) per il progetto East African Crude Oil Pipe-line (EACOP) inizieranno presto. Questo a seguito del completamento dell’acquisizione da parte di Total Oil