Ghana: La Bui Power Authority sta costruendo una centrale solare da 250 MW accanto alla diga idroelettrica di Bui (400 MW)

Ghana: La Bui Power Authority sta costruendo una centrale solare da 250 MW accanto alla diga idroelettrica di Bui (400 MW)

In Ghana, la Bui Power Authority sta costruendo una centrale solare da 250 MW accanto alla diga idroelettrica da 400 MW in funzione dal 2013. Il parco solare costerà 480 milioni di dollari finanziati dal governo del Ghana e fornirà 10 MW a partire dal mese prossimo.

In Ghana, la Bui Power Authority (BPA) ha iniziato i lavori per la costruzione di una centrale solare da 250 MW. L’infrastruttura sarà situata nel distretto di Banda nella regione di Bono e si aggiungerà alla centrale idroelettrica da 400 MW gestita dalla BPA.

“Sono già stati completati i lavori per l’ampliamento della stazione di controllo della diga, che risale al 2013, per accogliere l’elettricità supplementare che sarà generata dal parco solare di 297 ettari. La struttura dovrebbe funzionare per 25 anni, prima che i pannelli solari vengano riciclati e sostituiti”, ha dichiarato BPA in una dichiarazione.

La prima fase di costruzione dell’impianto consentirà l’installazione di 50 MW, di cui 10 MW saranno disponibili a partire da ottobre 2020. L’impianto ha un costo stimato di 480 milioni di dollari e sarà finanziato dal governo del Ghana, che mira a diversificare il suo mix energetico.

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 585 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Africa del Sud

Aga Khan: E’ arrivato Il momento dell’Africa

Sua Altezza l’Aga Khan ha esaltato la resilienza, il progresso economico e la nuova disponibilità ad accettare la diversità dell’Africa. “Quello che vediamo emergere oggi è una rinnovata fiducia in Africa

Angola

L’Angola invita a presentare offerte per finanziare una raffineria di petrolio da 200.000 b/gg

Le importazioni di prodotti petroliferi dell’Angola stanno mettendo a dura prova le casse pubbliche. Lo Stato si è impegnato a cambiare questa situazione come parte del suo piano di sviluppo

Africa Centrale

Esportazioni di armi russe in Africa: la strategia a lungo termine di Mosca

La societa’ statale  russa Rosoboronexport ha annunciato in aprile il primo contratto per la fornitura di barche d’assalto a un paese dell’Africa subsahariana. L’identità del destinatario è ignota. Cosa si