Kenya, presentato piano di impatto ambientale per una centrale nucleare

Kenya, presentato piano di impatto ambientale per una centrale nucleare

L’Agenzia nucleare del Kenya ha appena presentato una valutazione d’impatto per la realizzazione di un programma di costruzione di una centrale nucleare da 5 miliardi di dollari. L’infrastruttura da costruire dovrebbe essere operativa entro il 2027. Il governo prevede di quadruplicare la sua capacità entro il 2035 secondo l’Agenzia nazionale per l’energia nucleare.
Tutte queste informazioni sono contenute in un rapporto pubblicato dall’agenzia per i commenti del pubblico prima di presentarlo all’autorità nazionale per l’ambiente per l’approvazione. Il progetto può continuare dopo aver ottenuto il parere favorevole dell’autorità nazionale per l’ambiente. Nel frattempo, l’agenzia nazionale per l’energia nucleare sta valutando le diverse tecnologie disponibili per i reattori nucleari al fine di selezionare quella più adatta al Paese.
L’attuazione di questo progetto di energia nucleare rientra nell’ambito della “Big Four Agenda” attuata dal governo e basata su quattro pilastri, tra cui l’energia. In quest’area, il Paese punta ad aumentare la sua capacità elettrica dagli attuali 2.712 MW a 22.000 MW entro il 2031 per alimentare la sua espansione industriale. Le altre tre componenti del programma sono l’agricoltura, la sanità e l’edilizia abitativa.

 

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 585 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Africa Sub Sahariana

Dove sara’ il prossimo intervento della Francia in Africa?

Per decenni, la Francia ha mantenuto insolitamente stretti legami con le sue ex colonie in Africa, proteggendo ferocemente i propri interessi attraverso il potere culturale ed economico, operazioni segrete e decine

Nigeria

Nigera: Le sfide per costruire la più grande raffineria dell’Africa

Abuja e Lagos – La pandemia COVID-19 ha colpito il completamento della raffineria di Dangote e ha paralizzato un segmento critico del progetto ferroviario da Ebute-Metta ad Apapa del percorso

Economia

La Tanzania punta a 3 miliardi di dollari di esportazioni ortofrutticole entro il 2025

Arusha. Il governo prevede di rientrare in possesso di otto aziende di orticoltura di pregio, sebbene “elefante bianchi”, sui pendii meridionali del Monte Meru, nella regione di Arusha. Annunciando la