Uber moto Guarda al Africa

I produttori africani di motociclette elettriche si sono entusiasmati per i potenziali nuovi investimenti in seguito all’espansione del portafoglio digitale di Uber, insieme all’espressione di interesse per il fiorente mercato del continente. Uno di questi, Alternet Systems ha annunciato di aver registrato un nuovo interesse per il suo progetto di mobilità elettrica da 300 milioni di dollari in Africa, incentrato sul lancio della produzione industriale della moto elettrica ReVolt. I “taxi” per motociclette sono stati a lungo una costante in diversi paesi africani che offrono un trasporto a pagamento a prezzi accessibili per viaggi brevi. Adesso la prospettiva di un gigante della mobilità come Uber potrebbe essere lo stimolo necessario per promuovere l’adozione del trasporto elettrico a due ruote. Alternet afferma che il suo modello sperimentale ReVolt ha superato i requisiti di progettazione iniziale e si prevede che i continui miglioramenti della progettazione tecnica pilota consentiranno presto di ridurre il peso complessivo e di migliorare l’autonomia di viaggio. Inoltre, sostiene di essere stata contattata in merito alle novità di Uber da investitori che hanno già espresso interesse a sottoscrivere potenzialmente l’ICO prevista. Di conseguenza, il management della società presenterà un aggiornamento dettagliato agli investitori il prossimo mercoledì 17 giugno, con l’obiettivo di accelerare e aumentare il round di finanziamento pre ICO e di preparare il lancio produttivo del ReVolt.

Per restare aggiornato, iscriviti al canale Telegram 

Approfondisci

Articoli Recenti

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito