LNG: ENI, Mozambico, decisione finale per l’investimento entro Dicembre

LNG: ENI, Mozambico, decisione finale per l’investimento entro Dicembre

Eni ha dichiarato che una decisione di investimento finale è prevista per il progetto per l’impianto di liquefazione di gas naturale sulle acque profonde del Mozambico, il Coral South, entro il prossimo mese, con inizio della produzione prevista dopo cinque anni.

“L’impianto avrà una capacità di 3,3 milioni di tonnellate LNG, impianto che include il trattamento del gas, liquefazione, stoccaggio e carico,” ha dichiarato Luca Bertelli, capo esplorazione, in conferenza stampa.

Ha anche detto ENI prevede la prima produzione di petrolio a partire nei primi mesi del prossimo anno dal giacimento off shore da 7.9 miliardi di dollari  del Ghana, con la produzione di gas che dovrebbe iniziare nella seconda metà del 2018.

Bertelli ha indicato una stima di produzione per la piattaforma off shore di 60.000 barili e anche circa 210 milioni di piedi cubi di gas. Il Ghana mira quindi a diventare un importante produttore di petrolio e gas africano.

Sorgente: Eni sees final investment decision on Mozambique’s first deep-sea project by December | News by Country | Reuters

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 538 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Energia

Sudan, Cina, accordo per la costruzione del primo reattore nucleare

La China National Nuclear Corporation ha concordato con il Sudan la costruzione del primo reattore nucleare nella nazione africana. Questo accordo e’ solo l’ultimo sforzo della Cina per espandere influenza tecnologica

Kenya

Uganda, Tanzania allo studio nuovo oleodotto

Uganda e Tanzania hanno firmato un accordo per esplorare la possibilità di costruire un oleodotto tra i due paesi. Il presidente ugandese aveva indicato in agosto che un percorso attraverso

Scheda Paese

Ghana – Scheda Paese

L’economia del Ghana dovrebbe rallentare per il quarto anno consecutivo con un tasso di crescita stimato del 3,9% nel 2015, a causa di una grave crisi energetica, oneri sul debito interno ed