Congo DRC, parte l’investimento nella centrale di Busanga

Congo DRC, parte l’investimento nella centrale di Busanga

Sinohydro Corp. e China Railway Group Ltd. hanno accettato di finanziare una centrale idroelettrica da 240 megawatt, dal costo di 660 milioni nella Repubblica Democratica del Congo, nella provincia di del Katanga, ponendo fine a sei anni di colloqui.

Le aziende cinesi hanno concordato con il governo del Congo di sviluppare il progetto della central di Busanga nella regione del Katanga, ricca di rame e cobalto. Il progetto ha lo scopo di contribuire a colmare il deficit di energia elettrica della regione, stimato a 900 megawatt.

La carenza di energia hanno depresso gli investimenti nelle miniere del Katanga, che sono state anche colpite da un crollo dei prezzi delle materie prime. Il rallentamento ha costretto lo scorso mese il governo Congolese a tagliare la spesa del 22 per cento. Busanga contribuirà a sviluppare la cosiddetta JV Sicomines partecipata da China Railway , Sinohydro e la società statale del rame, che sta sviluppando un progetto minerario da 6,8 milioni di tonnellate.

L’iniziativa fa parte di un deal minerali-per-infrastrutture da 6 miliardi di dollari tra la Cina e Congo, firmato nel 2007, attraverso il quale i partner di Sicomines finanzieranno  progetti in cambio di diritti minerari.

Il progetto del rame di Sicomines a pieno regime assorbirà 170 megawatt dalla centrale Busanga e la rete nazionale assorbirà il resto della produzione.

Il terzo firmatario dell’affare è la Mag Energy Internaional, che in precedenza ha detenuto i diritti per sviluppare la centrale di Busanga. Il Congo ha accettato di Compensare Mag Energy per consentire alle aziende cinesi di procedere con l’investimento nell’impianto, Ekanga detto.

Fonte: Chinese Companies to Build Hydro Plant in Energy-Starved Congo

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 538 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Tanzania

La Tanzania rilancia il progetto LNG da 30 miliardi di dollari

La neo-presidente della Tanzania Samia Suluhu Hassan è pronta a far rivivere il progetto di gas naturale liquefatto LNG a Lindi, in Tanzania, che è rimasto a lungo in sospeso.

Cameroon

CAMEROON-CONGO: verso la ripresa del progetto idroelettrico da 600 MW sul fiume Dja/Ngoko

Le autorità camerunesi e congolesi hanno espresso il desiderio di far rivivere il progetto idroelettrico di Chollet, rimasto nei cassetti per quasi un decennio. Con una capacità prevista di 600

Energia

Nigera: Le sfide per costruire la più grande raffineria dell’Africa

Abuja e Lagos – La pandemia COVID-19 ha colpito il completamento della raffineria di Dangote e ha paralizzato un segmento critico del progetto ferroviario da Ebute-Metta ad Apapa del percorso