Tanzania: Miniere di carbone, 176M per un nuovo progetto minerario ed energetico

Tanzania: Miniere di carbone, 176M per un nuovo progetto minerario ed energetico

La Tanzania ha assegnato una licenza per l’estrazione del carbone alla società inglese Edenville Energy Plc, la società è quotata alla borsa di Londra. Edenville investirà 176 milioni di dollari nel progetto che prevede una miniera ed una centrale elettrica a carbone, ha annunciato il Ministero dell’energia e dei minerali. La società inglese, che si occupa dell’estrazione di carbone ed uranio, costruirà una miniera di carbone a cielo aperto nella zona Mkomolo nella città sud-occidentale della Tanzania di Rukwa.

Dopo l’inizio delle attività di estrazione del carbone nel mese di giugno, la società prevede di costruire una centrale elettrica da 300 megawatt tra 20 e 22 mesi dopo aver ottenuto un certificato di valutazione di impatto ambientale, ha detto il ministero in un comunicato.

Edenville stima che l’area ha fino a 173 milioni di tonnellate di riserve di carbone, secondo il ministero della Tanzania energia e minerali.

La Tanzania ha riserve di carbone, secondo le ultime stime, fino a 5 miliardi di tonnellate, aumentate rispetto alla precedente stima di circa 1,5 miliardi di tonnellate.
Lo sviluppo della produzione di carbone è parte della più ampia strategia energetica del paese dell’Africa orientale ricco di risorse, che comprende lo sfruttamento dei recenti ritrovamenti grande del gas e la riduzione dalla dipendenza dall’energia idroelettrica.

Nel 2011, la Cina Sichuan Hongda ha firmato un accordo da 3 miliardi di dollari in Tanzania per lo sfruttamento di miniere di carbone e minerale di ferro. Tancoal Energy, una joint venture fra la società quotata australiana Intra Energy Corporation e il governo della Tanzania, gestisce il progetto del carbone di Ngaka, mentre un’altra miniera della Tanzania a Kiwira è gestito dallo Stato.

Fonte: Tanzania awards coal mine contract to UK firm

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 538 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Economia

SACE – Intesa Sanpaolo – BNP Paribas per CMC Ravenna: € 306 milioni per il progetto della diga di Itare in Kenya

In occasione della missione del premier Matteo Renzi in Kenya, SACE, Intesa Sanpaolo e BNP Paribas annunciano la finalizzazione dell’operazione di finanziamento del progetto della diga di Itare, del valore

Hi Tech & Internet

Il Ruanda aumenta del 400% la vendite di caffè in Cina grazia all’online

Durante il suo discorso annuale della nazione, il presidente ruandese Paul Kagame ha sottolineato la forte produzione economica del Paese, producendo semi a livello locale ha efficacemente colmato il divario

Ghana

Dovrebbero le scuole africane smettere di insegnare in Inglese?

Nel mese di ottobre 2015, Ministro dell’Istruzione del Ghana, il Dr. Jane Naana Opoku Agyemang ha annunciato l’intenzione del governo del Ghana di cambiare la lingua di insegnamento. La Tanzania ha