Cameroon – Scheda Paese

Cameroon – Scheda Paese

Il PIL pro-capite (PPA) del Camerun era stimato in 2.338 $ nel 2012[3]. I principali mercati delle esportazioni sono Francia, Italia, Corea del Sud, Spagna e Regno Unito. Camerun fa parte della Banca degli Stati dell’Africa Centrale (di cui è l’economia dominante) e della Comunità economica degli Stati dell’Africa centrale (UDEAC). La sua moneta è il franco CFA. Fattori che limitano ed ostacolano la crescita economica del settore privato sono la burocrazia, l’elevata imposizione fiscale e la corruzione endemica. Il tasso di disoccupazione è stato stimato al 30% nel 2001, e circa il 48% della popolazione viveva al di sotto della soglia di povertà nel 2000. Già a partire dalla fine degli anni ottanta, il Camerun ha seguito i programmi della Banca Mondiale e del Fondo monetario internazionale (FMI) per ridurre la povertà, privatizzare le industrie, e aumentare la crescita economica. Il turismo è un settore in crescita, in particolare nella zona costiera, nei pressi del Monte Camerun e nel nord.

Le risorse naturali del Camerun sono più volte all’agricoltura e la silvicoltura, che all’industria. Si stima che il 70% della popolazione sia impiegata nell’agricoltura, e che complessivamente contribuisca al 45,2% del PIL (valori del 2006). La maggior parte dell’agricoltura è di sussistenza e su scala locale, mediante l’utilizzo di strumenti semplici, con la vendita delle eccedenze, e con il mantenimento di piccoli appezzamenti per produzioni destinate ad essere commercializzate. I centri urbani si affidano particolarmente all’agricoltura contadina per gli approvvigionamenti dei prodotti alimentari. Il suolo e il clima sulla costa incoraggia le estese coltivazioni delle piantagioni: banane, cacao, olio di palma, gomma, e tè. L’interno e gli altopiani meridionali basano l’agricoltura su caffè, zucchero e tabacco. Il caffè è il principale prodotto anche negli altopiani occidentali, mentre nel nord le condizioni naturali sono favorevoli alla coltura di cotone, arachidi e riso. L’affidamento sulle esportazioni agricole rende l’economia del Camerun vulnerabile alle fluttuazioni dei prezzi delle derrate alimentari.

 

 

Link Utili

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 585 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Africa Sub Sahariana

La Svizzera vuole introdurre la “Pax helvetica” in Africa

In qualità di depositario delle Convenzioni di Ginevra, la Confederazione Svizzera sente di avere una missione: promuovere la pace nel mondo offrendo con discrezione i suoi buoni uffici. Il 6

Scheda Paese

Zambia – Scheda Paese

L’economia dello Zambia ha avuto prestazioni relativamente buone nella regione nonostante il calo del tasso di crescita. Questo calo è in gran parte il risultato della minore produzione nel settore minerario, rispetto all’anno

Scheda Paese

Repubblica Democratica Del Congo – Scheda paese

La crescita economica di quasi il 9% nel 2014 è stata trainata dalle industrie estrattive e manifatturiere, l’agricoltura, il commercio e le  costruzioni e ha beneficiato di una discreta domanda