Costa D’Avorio – Scheda Paese

C Te D'ivoire Map
C Te D’ivoire Map

La Costa d’Avorio possiede una delle economie più prospere dell’Africa, benché fragile poiché basata principalmente sull’esportazione di materie prime.
Il suo mercato dipende pesantemente dal settore agricolo; infatti quasi il 70% del popolo ivoriano è impiegato in qualche forma di attività agricola. Conseguentemente, l’economia è altamente sensibile alle fluttuazioni dei prezzi internazionali di questi prodotti e alle condizioni meteorologiche.

Dall’indipendenza del 1960 fino ai primi anni ottanta il paese godette di un lungo periodo di notevole sviluppo economico, conquistandosi in tal modo un posto tra i paesi in via di sviluppo a medio reddito. Negli anni successivi l’economia subì però un forte arresto a causa del crollo dei prezzi dei principali prodotti d’esportazione e subì ulteriori danni a causa della siccità che interessò il paese. Fu inaugurato un programma di privatizzazione e il governo tentò, senza successo, di differenziare l’economia nazionale. Nonostante tutti questi sforzi, la Costa d’Avorio continuò a dipendere ancora in gran parte dall’agricoltura e dalle attività a essa collegate; a tutt’oggi quelle stesse attività danno lavoro a circa il 68% della popolazione del paese. Oltre a caffè, cacao e olio di palma, lo stato produce ed esporta grandi quantità di banane e ananas (soprattutto nell’Unione europea), noci, canna da zucchero, cotone, sesamo, copra, arachidi e caucciù. Ma è anche produttore di manioca, riso, mais, miglio, patate dolci e sorgo, destinati soprattutto al consumo locale.

Un altro settore di notevole rilevanza divenne, a partire dal 1977, quello manifatturiero, grazie soprattutto alla scoperta di giacimenti di petrolio al largo della costa, notevolmente incrementati dagli anni 2000. Il principale legname destinato all’esportazione è il mogano e, per quanto riguarda le estrazioni minerarie, bisogna segnalare la presenza di notevoli quantità di diamanti, manganese, nichel, bauxite e oro.

Nel 2012 il PIL pro capite (PPA) raggiungeva i 1 707 dollari.

Molto sviluppata è la pesca, soprattutto per quanto riguarda il tonno, lavorato ed esportato anche all’estero.

Link utili

Approfondisci

Articoli Recenti

Ultimi Articoli - Costa D’Avorio – Scheda Paese

CRISI DEL CACAO: GHANA PERDE ACCESSO AI FONDI CRUCIALI

La sfida del finanziamento per il settore del cacao in Ghana La crisi che sta attualmente colpendo il settore del cacao in Ghana ha portato...

Interruzione di Internet in Africa: Disagi in Occidente e Centrale per Guasto ai Cavi Sottomarini

Sottotitolo: Interruzione generalizzata di internet colpisce l’Africa occidentale e centrale Un'ondata di malfunzionamenti delle infrastrutture internet ha colpito giovedì numerosi paesi dell'Africa occidentale e centrale....

Africa nel mirino: il declino dell’Occidente di fronte all’ascesa cinese

Sottotitolo: L'Intreccio tra Geopolitica ed Economia: La Corsa al Controllo dell'Africa In un contesto globale segnato da mutamenti geopolitici e tensioni economiche, David Malpass, ex...

Cacao in crisi: Sostenibilità e futuro nel settore cacaotiero africano

Sfide e interventi nel settore del cacao: tra sovranità economica e sostenibilità ambientale Il settore del cacao in Africa occidentale sta affrontando sfide significative legate...

Turismo e Eventi in Africa: Il Volano del Rinascimento Economico e Culturale

L'ascesa del turismo e il rilancio degli eventi in Africa Il continente africano sta assistendo a un vigoroso incremento del settore turistico, particolarmente evidente in...

ANALISI DELL’INVESTIMENTO DIRETTO CINESE IN AFRICA

Sfida e opportunità nell'FDI cinese in Africa: un'analisi dettagliata Secondo i dati presentati, l'investimento diretto cinese in Africa ha mostrato un aumento costante dal 2003,...

Impulso Cinese per la Crescita e Integrazione Economica dell’Africa

Impatto crescente dell'economia cinese su Africa e mondo L'economia cinese, nota per il suo rapido sviluppo, si è solidamente affermata come un pilastro della crescita...

Rinascita del Turismo in Africa: Numeri Vicini al Pre-Pandemia nel 2023

Scopri la rinascita del turismo in Africa nel 2023, con un'affluenza di 66,4 milioni di visitatori internazionali. La sub-Sahara ha registrato un aumento del 90% rispetto al 2019. Un incoraggiante segnale di ripresa per l'economia e la cultura africana! #TurismoAfrica #CrescitaEconomica

L’Uganda si rivolge alla Tanzania per l’importazione di petrolio: la svolta strategica di Museveni e le implicazioni per il Kenya

"Grande svolta nell'importazione di petrolio: l'Uganda punta alla Tanzania, con implicazioni significative per l'economia regionale. Scopri di più sulle nuove dinamiche energetiche e geopolitiche in Africa orientale." #Uganda #Tanzania #Economia #Energia #AfricaOrientale

Per restare aggiornato, iscriviti al canale Telegram 

Iscriviti alla newsletter

Riceverai ogni settimana una analisi ragionata sugli ultimi articoli del sito