Kenya – Il Cinese come lingua straniera

Kenya – Il Cinese come lingua straniera

Dopo il Sud Africa un altro paese africano ha deciso di inserire il mandarino come lingua straniera nel programma scolastico pubblico. Il Kenya ha recentemente annunciato che il cinese verra’ insegnato nelle proprie scuole pubbliche, decisione che rafforza le relazioni sono-keniote. La cina ha un forte impatto nell’intera economia del paese, pertanto la necessita di avere una nuova generazione in grado di poter parlare il cinese appare come naturale per lo sviluppo del paese.

Il Kenya sta facendo grandi affari con la Cina come cresce ogni anno il numero di turisti cinesi visitano il Kenya, e aver persone che possono parlare fluentemente ilc cinese rappresenta un grosso vantaggio.

Il commercio bilaterale fra Cina e Kenya  ha raggiunto 3,27 miliardi di dollari USA nel 2013, con una crescita del 15 per cento rispetto all’anno precedente, mentre circa 50 aziende cinesi hanno ricevuto appalti per circa 80 progetti in Kenya con un valore di 2 miliardi dollari . Negli ultimi cinque anni, la cina e’ stato il maggior partner commerciale per l’intero continente africano, con il commercio sino-africano che ha sorpassato i 200 miliardi di dollari nel 2013, mentre il premier cinese Li Keqiang prevede che il commercio bilaterale tra Cina e Africa raddoppierà fino a raggiungere quota 400 miliardi di dollari nel 2020.

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 538 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Politica

Che cosa porterà il 2016 all’Africa

La narrativa di un continente in crescita è stata bruscamente scossa negli ultimi tempi, con il calo dei prezzi del petrolio e delle materie prime che hanno danneggiando molte delle maggiori

Gibuti

Gibuti, Piccolo ma potente: Il ruolo del paese nella geopolitica

Posizione, posizione, posizione: Grazie alla sua posizione geostrategica, la piccola nazione africana di Gibuti riceve molta attenzione dalle grandi potenze mondiali. Ma la sua popolazione non ne beneficia affatto. Il

Hi Tech & Internet

IFC investe 24 milioni di dollari in Bolt per l’espansione nei mercati emergenti

Bolt, il temibile concorrente di Uber, ha ricevuto 24 milioni di dollari dalla International Finance Corporation (IFC) per espandere i suoi servizi in Africa e nell’Europa orientale. TechCrunch riporta che