Gambia – Scheda Paese

Gambia – Scheda Paese

La crescita economica si e’ contratta dal 4,3% nel 2013 ad un valore stimato -0,7% nel 2014 a causa degli effetti dell Ebola sulle attività legate al turismo, le piogge in ritardo e le sfide di politica macroeconomica.
Il bilancio dello stato ha continuato a deteriorarsi nel 2014 mentre le riserve internazionali sono state sotto pressione a causa dell’elevato debito pubblico e deficit di bilancio.

Politiche di sviluppo locale e fisiche sono centrale nella agenda per lo sviluppo della Gambia, ma non sono pienamente attuati, con conseguente erogazione di un servizio scadente e un significativo squilibrio fra aree rurali e aree urbane.

Per quanto riguarda l’interscambio con l’Italia, l’Italia ha esportato nel 2014 merci per 4,604 milioni di Euro, mentre ha importato merci per 2,166 milioni. L’italia ha esportato prevalentemente alimentari, prodotti da forno e materiali da costruzioni, macchinari mentre ha imparato prodotti ittici.

 

Link utili

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 682 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Niger

Niger – Scheda Paese

L’economia del Niger nel 2014 e’ crescita del 7,1%. Questa performance segue una crescita del 4,1% nel 2013, è stata trainata principalmente dal settore agricolo, oltre che dal settore delle costruzioni e il settore

Scheda Paese

Mozambico – Scheda Paese

Nel 2014, l’economia del Mozambico ha continuato a funzionare bene con un crescita del prodotto interno lordo (PIL) del 7,6% e le prospettive restano positive. Una crescita sostenuta è prevista del 7,5% nel

Scheda Paese

Ghana – Scheda Paese

L’economia del Ghana dovrebbe rallentare per il quarto anno consecutivo con un tasso di crescita stimato del 3,9% nel 2015, a causa di una grave crisi energetica, oneri sul debito interno ed