SACE per l’export italiano in Angola: accordo con Ministero delle Finanze e linea di credito da USD 200 mln per Sonangol

SACE per l’export italiano in Angola: accordo con Ministero delle Finanze e linea di credito da USD 200 mln per Sonangol

 

Accordo con Ministero delle Finanze angolano

Accordo con Ministero delle Finanze angolanoL’amministratore delegato di SACE Alessandro Castellano e il Ministro delle Finanze angolano Armando Manuel hanno firmato, alla presenza del Presidente del Consiglio Matteo Renzi e del Presidente della Repubblica dell’Angola José Eduardo Dos Santos, un accordo di cooperazione destinato a facilitare l’export e gli investimenti di imprese italiane in settori chiave per lo sviluppo economico e industriale del paese africano. La collaborazione riguarderà settori in cui le nostre aziende si contraddistinguono per elevato know-how e qualità delle produzioni, come agroindustria, energia, green technologies, trattamento delle acque, industria manifatturiera, meccanica strumentale, infrastrutture, edilizia, minerario.

Linea di credito da 200 mln per Sonangol

SACE ha garantito una linea di credito da 200 milioni di dollari erogata a Sonangol, società petrolifera angolana, per l’acquisto di beni e servizi italiani. Con questa operazione, SACE mira a facilitare lo sviluppo di relazioni commerciali tra la compagnia angolana e le piccole, medie e grandi imprese italiane attive nell’oil & gas.

 

Le prospettive per l’export italiano in Angola

Secondo le previsioni dell’ufficio Studi di SACE, per l’export italiano si aprono effettivamente importanti opportunità di business in diversi settori, anche in virtù del nuovo impegno del governo sul fronte degli investimenti per lo sviluppo infrastrutturale, minerario, agroalimentare e turistico del Paese. Nei prossimi quattro anni, SACE prevede per una crescita dell’export italiano in Angola a un tasso medio annuo superiore al 5%, con performance molto interessanti sia nei diversi comparti industriali (es. apparecchiature elettriche) sia nei consumi privati (es. alimentari & bevande, con una crescita media del 7% nel prossimo quadriennio).

Sorgente: SACE per l’export italiano in Angola: accordo con Ministero delle Finanze e linea di credito da USD 200 mln per Sonangol

About author

Cristiano Volpi
Cristiano Volpi 585 posts

Appassionato di economia, politica e geopolitica, ho deciso di creare questo sito per mostrare una diversa faccia dell'africa, un continente pieno di opportunità di business e di investimento, un continente in continuo cambiamento.

View all posts by this author →

You might also like

Economia

Nigeria, la carenza di pomodori blocca l’impianto della Dangote

Il più grande impianto di lavorazione di pomodori dell’Africa riesce a malapena ad operare con profitto, sei anni dopo l’inizio della produzione, perché non riesce a ottenere frutti adeguati da

Economia

Tanzania: Dangote raggiunge un accordo sulla fornitura di gas naturale

Il Governo della Tanzania e Dangote Cement della Nigeria hanno raggiunto un accordo sulla fornitura di gas naturale alla stabilimento di produzione della società nel paese dell’Africa orientale dopo i

Tanzania

Tanzania: Il nuovo volto di Dar Es Salaam

Quando circa dieci anni fa e’ iniziata la ricostruzione delle infrastrutture di trasporto di Dar es Salaam i residenti della città non riuscivano a capire il motivo per cui la